venerdì, 22 settembre, 2017
Home / Come Calcolare gli Interessi di un Prestito

Come Calcolare gli Interessi di un Prestito

Calcolare gli interessi bancari di un finanziamento è importante per sapere quanto si andrà a pagare in termini di costi legati al prestito stesso.

Ma diventa importante anche per riuscire a confrontare i prestiti per trovare quello migliore, il più conveniente (consiglio: per il confronto devi mettere a paragone il TAEG, non il TAN. Leggi di più sulla nostra guida al TAEG e al TAN).

Il calcolo è importante sia quando si parla di prestiti, che quando si parla di mutui.

Ecco dunque come calcolare il tasso di interesse.

Calcolare gli interessi di un finanziamento: cosa bisogna sapere

Per prima cosa bisogna avere a portata di mano alcuni dati relativi al finanziamento:

  • tipologia di prestito
  • durata
  • percentuale di interesse
  • tipo di tasso (se fisso o variabile)

Il tasso di interesse è legato a due fattori: la durata del finanziamento e la somma che viene richiesta.

Ci sono alcune società finanziarie e banche, infatti, che propongono diversi tassi di interesse a seconda del tipo di prestito richiesto. Di solito:

  • più è alta la somma di denaro richiesta e maggiore sarà il tasso di interesse
  • più è breve il tempo di rimborso e maggiore sarà il tasso di interesse

In considerazione del fatto che gli istituti di credito sono liberi di scegliere il tasso di interesse che preferiscono (entro certi limiti, ovviamente), non c’è una regola standard che vale per tutti, dunque diventa ancor più fondamentale valutare e confrontare.

Tasso fisso o variabile?

E’ un’altra componente importante dal calcolo dell’interesse bancario applicato. La percentuale è fissa o è variabile?

Praticamente, rimane costante per tutta la durata del finanziamento (tipica dei prestiti personali) opoure varia a scadenze più o meno costanti (tipica dei mutui)?

Nel primo caso, calcolare il tasso di interesse è alquanto semplice in quanto ogni rata è costante dall’inizio alla fine.

Nel secondo caso diventa molto complesso perché non è possibile sapere, oggi, in che maniera cambieranno i tassi di interesse tra 6 mesi, 1 anno o 5 anni.

Formula matematica del calcolo dell’interesse

Per calcolare l’interesse non bisogna fare altro che applicare una formula matematica che mette in rapporto due quantità di denaro.

Facciamo un esempio pratico per capire meglio il concetto.

Ipotizziamo di avere un tasso di interesse annuo del 5%, significa che ogni anno, su 100 euro di prestito, occorrerà pagare 5 euro di interessi.

In linea di massima bisognerà effettuare questo calcolo:

Interesse = (Capitale x Tasso di interesse x Durata del prestito) / 100

Ipotizzando un prestito di 30.000 euro della durata di 10 anni ad un tasso del 5%, come detto prima, questo calcolo sarà:

(30.000 x 5 x 10) / 100 = 15.000

In sostanza, il costo per interesse per tutto il finanziamento sarà 15.000 euro , il che significa che bisognerà rimborsare una somma totale di 45.000 euro (30.000 iniziali + 15.000 di interessi).

E’ un calcolo semplicistico, che considera il calcolo dell’interesse semplice e non quello composto (che è invece quello usato dalle banche).

La differenza tra i risultati di questi due diversi tipi di calcolo di interesse è relativa e, con buona approssimazione, possiamo dire che chiedendo 30.000 euro oggi, per 10 anni, ad un tasso di interesse del 5%, entro la fine del finanziamento avrò pagato 45.000 euro.

Calcolare la rata del prestito

Conoscendo questi dati possiamo fare ancora di più, ovvero calcolare la rata del prestito.

In che maniera?

Considerando che tutti i prestiti personali hanno una rata mensile fissa per tutto il periodo del finanziamento, basterà dividere la somma totale da rimborsare per il numero complessivo delle rate da pagare.

Nel nostro esempio, in 10 anni si pagheranno un totale di 120 rate, pertanto l’importo della rata singola sarà:

45.000 € / 120 rate = 375 € al mese

Anche in questo caso l’importo della rata è approssimato perché lo è la somma da cui partiamo (i 45.000 €).

Ma possiamo comunque dire, con buona approssimazione, che per i prossimi 10 anni il nostro impegno economico per rimborsare il prestito sarà di 375 € al mese.

Per maggiori informazioni ti rimandiamo alle nostre guide su come calcolare la rata di prestito e come fare il piano di ammortamento di un finanziamento.