giovedì, 24 maggio, 2018
Home / Miglior Conto corrente 2018: come sceglierlo? / Conto Bancoposta Più: Opinioni e Commenti 2017

Conto Bancoposta Più: Opinioni e Commenti 2017

Vuoi avere maggiori informazioni sul Conto Bancoposta Più, il conto corrente (anche online) di Poste Italiane? Si tratta di un conto che conviene? Sono tanti gli italiani che, ogni giorno, cercano informazioni sui conti correnti e vogliono capire quale sia il più conveniente. In questa guida andiamo a vedere, nel dettaglio, tutto quello che c’è da sapere sul conto BancoPosta Più, chi lo può aprire e quando preferire questo conto rispetto ad altre soluzioni alternative.

In altre guide abbiamo recensito anche il Conto BancoPosta Click, un conto corrente online che l’ente postale ha propos08to in passato ma che, dal 1° gennaio 2016, non è più a disposizione di nuovi clienti.

Per maggiori informazioni sui conti in generali, ti invitiamo anche a leggere la nostra sezione sui conti correnti e conti deposito.

Conto BancoPosta Più caratteristiche

E’ indubbio che Poste Italiane sia uno degli istituto di credito più in vista, in Italia, per quanto riguarda il risparmio e i prestiti. Vediamo le caratteristiche principali di questo conto.

  • costo di 4 euro al mese (ma c’è possibilità di azzerarlo);
  • estratto conto mensile in formato elettronico;
  • possibilità di gestione del conto online tramite BPOL (BancoPostaonline, il servizio di home banking postale) o tramite telefono (phone banking);
  • possibilità di prelevare denaro gratis in più di 7.200 ATM Postamat in tutta Italia usando la carta Postamat Maestro.

Conto Bancoposta costi

Il costo della gestione del conto BancoPosta è di 4 euro al mese. A determinate condizioni è possibile azzerare la spesa, trasformando il conto postale in un vero conto zero spese; ecco come:

  • accreditare lo stipendio o la pensione;
  • ricevi un bonifico di almeno 700 euro al mese e (solo in questo caso) scegliere due opzioni tra i servizi finanziari di seguito:
    • addebito in conto delle utenze;
    • accensione della Carta di credito BancoPosta Più, Classica o Oro;
    • accensione del Telepass Family di BancoPosta;
    • accensione di un Mutuo BancoPosta (collocato tramite Deutsche Bank);
    • scelta di un PAC BancoPosta (Piani di Accumulo Capitale);
    • scelta delle Obbligazioni Poste Italiane;
    • apertura dei Prodotti assicurativi Poste Vita Ramo I;
    • apertura Piano di previdenza integrativa Poste Vita;
    • accensione di una polizza assicurativa tra le seguenti: Postaprotezione Innova Salute Più, Salute, SiCura, protezione Infortuni, protezione Innova Infortuni, protezione Innova Casa;
    • apertura di un Piano di risparmio;
    • acquisto a rate di uno smartphone o di un tablet che sono inclusi nel listino PosteMobile.

Tutti i clienti Bancoposta possono usare gratuitamente l’home banking di BancoPosta online, oltre che l’assistenza telefonica del phone banking di Pronto Banco Posta.

Carta Bancoposta, sconti in 30.000 negozi

Il Conto Bancoposta permette anche di avere una carta Bancoposta, che può essere usata per pagare in tutti i negozi e, in quelli convenzionati, consente anche di avere delle riduzioni in oltre 30.000 negozi convenzionati.

Confronta i migliori conti correnti e di deposito in Italia con Mondo Prestiti

Conto Corrente BancoPosta, conviene?

Oggi ci sono tanti conti correnti a zero spese che si possono scegliere e che danno a disposizione la gestione del conto tramite home banking, da casa o da smartphone, oltre che da telefono tramite telephone banking.

Nel caso in cui si riesca ad azzerare il conto mettendo in pratica una delle due opzioni che abbiamo elencato sopra, il conto postale BancoPosta diventa molto conveniente, altrimenti consigliamo di scegliere un conto corrente online a zero spese e risparmiare quei 4 euro al mese (48 euro all’anno).

Inoltre, qualora decideste di aprire questo conto corrente, vi consigliamo di non depositare somme oltre i 5.000 euro perché, in questo caso, l’imposta di bollo di 34,20 € è a carico del cliente e non ci sono tassi di interesse in guadagno con cui andare a “ripagare” un po’ questo costo.

Alla fine dei conti, diciamo che il conto BancoPosta conviene a chi si fida di Poste Italiane come società di credito affidabile e a chi, magari, ha attivi altri prodotti postali, come la Postepay ad esempio (anche in versione SpecialCash).

Cosa ne pensate di BancoPosta Più? Vi invitiamo a lasciarci un commento qui sotto e farci sapere la vostra opinione.

 

Check Also

Migliore Home Banking 2018: le banche per la gestione del conto corrente online

L'home banking è la possibilità di gestire il proprio conto corrente online, direttamente da casa, usando internet o il cellulare. Vediamo quali sono gli istituti di credito che mettono a disposizione il sistema migliore e più facile da usare.