giovedì, 18 gennaio, 2018
Home / Credito al Consumo / Prestiti Senza Busta Paga Compass

Prestiti Senza Busta Paga Compass

La possibilità di richiedere prestiti senza busta paga è una cosa che non tutte le società finanziarie permettono di fare.

L’assenza di una busta paga (che non equivale a dire prestiti per disoccupati, bensì semplicemente prestiti per autonomi) è spesso un requisito che blocca la finanziaria dal concedere credito ad un soggetto.

Indubbiamente lo stipendio mensile e il TFR (oppure la pensione, nel caso di prestiti pensionati) sono la miglior garanzia per una banca o finanziaria, che infatti solitamente concede prestiti a dipendenti a tassi vantaggiosi con la modalità della cessione del quinto.

Approfondimento sui prestiti senza busta paga

La scelta di questa tipologia di prestito viene fatta, come abbiamo capito, da chi non può vantare una busta paga, dunque autonomi, artigiani, liberi professionisti, imprenditori in genere.

Considerando che manca la presenza della busta, diventa fondamentale avere un altro documento che possa attestare il reddito del richiedente: la dichiarazione dei redditi. Di solito banche e istituti di credito in generale chiedono una copia dell’ultima dichiarazione dei redditi, anche se alcuni istituti possono chiederne due (dunque l’ultimo e il penultimo anno di attività).

Dalla dichiarazione dei redditi si deve evincere che il richiedente non avrà problemi a rimborsare il credito che gli verrà concesso.

A protezione del richiedente, è altamente consigliato anche sottoscrivere un’assicurazione prestiti, che si occuperà di rimborsare, in tutto o in parte, il finanziamento richiesto nel caso in cui sopraggiunga l’impossibilità di farlo da parte del debitore principale.

Anche aggiungere al prestito un garante, un fidejussore, può essere una buona idea per aumentare le possibilità di vedersi accettata la domanda di finanziamento. In questo caso, tale figura è quella che dovrà pagare le rate del prestito nel caso in cui il debitore principale non adempie (per qualunque motivo).

Un ultima precisazione: quando si parla di prestiti senza la busta, non si intendono prestiti per chi è senza lavoro: tale categoria di persone solo difficilmente riuscirà ad ottenere un credito.

Compass e i prestiti senza busta paga

Compass, uno dei nomi più in vista nel panorama italiano di prestiti, consente di sottoscrivere dei prestiti senza busta paga veloci a condizioni vantaggiose.

Sono 7 le diverse tipologie di finanziamenti per chi non ha busta paga tra cui questa società finanziaria permette di scegliere, ne abbiamo parlato nel testo sui prestiti personali Compass, a cui rimandiamo.

In questo testo andremo invece a focalizzarci sui migliori prestiti che può richiedere chi non ha una busta paga.

Prestito a piccole rate, Cifra Tonda

Pagare delle piccole rate è sicuramente una delle scelte perfette per il libero professionista o l’autonomo che ha avviato da poco una propria attività imprenditoriale e deve ancora farsi conoscere.

Tutti coloro che sono “dipendenti di sé stessi” sanno benissimo quanto sia difficile “farsi un nome” e avere un certo giro di clientela, ma d’altra parte sanno altrettanto bene che è importante avere a disposizione una certa somma di denaro di base per fare determinati investimenti iniziali fondamentali per crescere, dalle attrezzature alla pubblicità.

L’idea di sottoscrivere oggi un prestito personale e dover far fronte a delle rate spesso eccessivamente alte per la propria situazione attuale scoraggia molto.

Il prestito Cifra Tonda di Compass mira proprio a risolvere il problema alla fonte: finanziamenti semplici pagando piccole rate di importo preciso al centesimo, per darti modo di tenere più facilmente a mente l’importo da dover sostenere.

I vantaggi sono indubbiamente tanti, a partire da quello di poter richiedere oggi un prestito con rate di piccolo importo e sostenibili che permetta di crescere e pensare esclusivamente alla propria attività imprenditoriale.

Ricapitolando, i punti di forza sono:

  • piccole rate
  • possibilità di avere una rata esatta da pagare

Easy, il prestito facile

Per tutti, Compass propone Easy, il prestito facile da gestire e da organizzare. E’ uno dei prestiti più elastici di Compass, grazie al fatto che permette di saltare una rata con l’opzione “Jump”, di ridurla con l’opzione “Change”, o entrambe con l’opzione “Flex”.

Flex, per garantirsi la massima flessibilità

Il professionista ed imprenditore sa benissimo che potrebbero esserci periodi di difficoltà temporanea, meno clienti o alcuni che non pagano (o pagano in ritardo), alcune rogne da dover risolvere, ecc. Sono tutte cose che potrebbero influire negativamente sulla produttività.

Non bisogna mai perdersi d’animo, perché il momento negativo passerà se si continua a lavorare con professionalità, ma nonostante questo se si è acceso un finanziamento bisogna fare i conti con le scadenze mensili delle rate.

Compass propone, per questo motivo, il prestito Flex, il più flessibile della sua categoria.

Con Flex sarà possibile, infatti, avere a disposizione tutta una serie di possibilità per adattare il prestito alle condizioni economiche del momento:

  • possibilità di saltare il pagamento di una rata all’anno (fino a 5 volte per tutta la vita del prestito)
  • aumentare il numero di rate di rimborso (dunque, un minor pagamento mensile diminuendo l’importo della rata)
  • possibilità di rimborso anticipato del finanziamento qualora si avesse del contante a disposizione

In conclusione, Compass propone eccellenti soluzioni di prestiti senza busta paga

Da imprenditori autonomi possiamo dirlo: Compass propone delle eccellenti soluzioni di prestiti senza busta paga che centrano le esigenze di chi lavora per sé stesso: flessibilità e possibilità di pagare delle rate iniziali più basse (per crescere meglio e con più tranquillità).

Per saperne di più ti rimandiamo alla nostra pagina sui prestiti personali Compass.

Check Also

Prestiti Banca Intesa Sanpaolo: Recensione e Giudizi 2017 – 2018

Prima di affidarsi completamente ad un istituto di credito è normale voler ottenere più informazioni. In questa pagina vediamo Recensione e Giudizi 2017 - 2018 sui prestiti offerti da Banca Intesa Sanpaolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *