sabato, 23 settembre, 2017
Home / Guida all'acquisto di un Montascale per Disabili / Legge 104: Montascale per disabili

Legge 104: Montascale per disabili

La legge 104/92 si riferisce all’assistenza e all’integrazione sociale dei portatori di handicap. Tra le altre cose, questa legge dà a questa categoria di persone la precedenza nell’ammissione alla graduatoria dei contributi per l’acquisto di un montascale per disabili.

Domanda per Contributi Montascale

Per poter presentare domanda di contributi al fine di realizzare opere atte all’eliminazione delle barriere architettoniche bisogna compilare un modulo in carta da bollo che si può ritirare presso il comune di residenza. Sempre qui bisogna riconsegnare la domanda compilata.

La domanda di contributo può essere fatta in un qualunque momento dell’anno, a patto che non si siano già iniziati i lavori.

Graduatoria Contributi Montascale

Per poter far parte della graduatoria dell’anno in corso la data di scadenza entro cui presentare domanda è il 1° marzo dell’anno medesimo.

Qualora la domanda venisse presentata in ritardo, si entrerà a far parte della graduatoria dell’anno seguente.

Chi può fare domanda per i Contributi Montascale?

La domanda dovrà essere presentata direttamente dalle persone che hanno bisogno dell’intervento in questione o dal soggetto che ne esercita la tutela legale.

Qualora la spesa sia sostenuta direttamente da un’altra persona (ad esempio il proprietario dell’immobile se il richiedente è in casa in affitto) è fondamentale che tale persona sottoscriva, per adesione, la domanda di richiesta del contributo.

Il costo della domanda include solo la marca da bollo da 14,62 euro (la legge vigente in tal senso è il DPR 642/72 art. 3).

Allegati alla domanda devono essere:

  • Certificato medico che attesta la limitazione funzionale
  • Copia del certificato di invalidità totale rilasciato dall’ASL (nel rispetto della legge 104/92).
  • L’autocertificazione da parte del richiedente ove si attesta la residenza e le difficoltà di accesso. E’ anche importante spiegare perché si vuole realizzare il lavoro per il quale si sta richiedendo il contributo.
  • Descrizione indicativa delle opere da realizzare con indicazione del costo (la spesa si può prendere dal preventivo rilasciato da una delle migliori aziende produttrici ed installatrici di montascale). L’indicazione del costo può includere anche l’IVA.
  • Fotocopia del documento di identità e del codice fiscale del dichiarante e del beneficiario del contributo.
  • Nel caso in cui i lavori sono da realizzare in un condominio, occorre anche l’autorizzazione del condominio sottoscritta dall’amministratore dello stesso.

Detrazione fiscale del 19%

La legge prevede la possibilità di avere una detrazione fiscale del 19% sulle spese che riguardano l’acquisto e l’installazione di montascale per disabili riconosciuti dalla legge 104 del 1992.

La detrazione viene solitamente detratta dalla dichiarazione dei redditi del disabile, mentre se egli è completamente a carico di un’altra persona, è quest’ultima che può usufruirne sulla propria dichiarazione dei redditi.

Il limite massimo di spesa complessiva annua su cui si va a calcolare il 19% è di 6.197,48 euro.

Approfondimenti: la legge 104/92

Vedi anche:

Check Also

Montascale Otolift

Montascale Otolift

Otolift è una delle aziende più famose che vende montascale in Italia. I prodotti sono realizzati in maniera professionale per rispondere alle esigenze di ogni cliente e delle sue necessità. Scopriamo in questa recensione indipendente Otolift e i suoi prodotti.