giovedì, 21 giugno, 2018
Home / Rendimento del Libretto Postale: Calcolo Interessi 2018 / Libretto Postale Smart 2018: Opinioni, Interessi Super Smart e Rischi

Libretto Postale Smart 2018: Opinioni, Interessi Super Smart e Rischi

Sei alla ricerca di soluzioni semplici e sicure per poter mettere da parte i tuoi soldi? Il libretto postale Smart ti attira ma vorresti saperne di più? Sei alla ricerca di informazioni sui rischi e sui rendimenti di questa soluzione? Andiamo ad approfondire in questo articolo i dubbi più comuni sul libretto Smart delle Poste, e ricorda che potrai sempre porre altre domande usando i commenti a fondo pagina.

Perché questo libretto postale è Smart?

Si tratta di una soluzione alternativa rispetto al classico libretto postale, con la quale avere un rendimento più elevato ed usufruire di una serie di funzionalità aggiuntive che possono tornare comodo ai piccoli e medi risparmiatori.

Ecco i principali vantaggi del libretto postale versione Smart.

  1. permette di prendere parte all’offerta Supersmart, se disponibile. Si tratta di un’offerta che garantisce un rendimento annuo superiore, che varia dallo 0,30% allo 0,50% lordo a seconda del periodo di vigenza;
  2. permette di fare girofondi dal conto corrente BancoPosta o dal Libretto Nominativo Ordinario, verso il Libretto Smart e viceversa, usando l’App Risparmio Postale o direttamente presso un qualunque Ufficio Postale;
  3. permette di sottoscrivere i Buoni Fruttiferi Postali dematerializzati, sia dall’App Risparmio Postale che presso l’Ufficio Postale più vicino a casa propria;
  4. consente di fare delle ricariche Postepay, da Ufficio Postale o dall’App di Risparmio Postale. Novembre 2016 è possibile aprire il libretto Smart in forma dematerializzata in alternativa alla tradizionale forma cartacea.

Quali sono, invece, gli svantaggi del libretto postale smart?

Diciamo che il principale svantaggio di questa soluzione di risparmio è legata al tasso di interesse, molto basso ma in linea con altre soluzioni presenti sul mercato. Da considerare che sui rendimenti annui lordi occorre pagare un’imposta del 12,5% (avvantaggiata rispetto alla classica imposta del 26% che si applica sui rendimenti delle obbligazioni, ad esempio).

Per questo motivo, è una soluzione consigliata a chi vuole risparmiare in sicurezza, piuttosto che all’investitore che invece è alla di remunerazioni migliori.

Oltre a questo, il libretto postale Smart non ha svantaggi di sorta: è sicuro, garantito, affidabile.

Libretto postale Smart dematerializzato

Da qualche mese, Poste Italiane ha messo a disposizione di tutti una versione dematerializzata del suo libretto postale. Si tratta di una versione online, più comoda da gestire per chi è avvezzo alle nuove tecnologie e desidera una soluzione di risparmio conveniente e sicura al tempo stesso.

E’ sicuro avere un libretto postale online? Dal punto di vista della sicurezza del cliente, Poste Italiane è da sempre una delle aziende più serie ed affidabili di tutte e cerca di tenere sempre i rischi al minimo, per cui si possono davvero dormire sonni tranquilli.

Come aprire un libretto postale Smart?

Per poter avere un libretto postale Smart, sia nella versione cartacea che in quella online dematerializzata, si può andare presso un qualunque ufficio postale e fare richiesta oppure compilare questo modulo sul sito ufficiale. L’apertura di un Libretto Smart comporta l’adesione contestuale anche ad una Carta Libretto e alle funzionalità aggiuntive del Servizio Risparmio Postale Online (RPOL). A scelta, si può anche decidere di attivare le funzionalità dispositive del RPOL.

Conviene aprire un libretto postale Smart? O e meglio uno ordinario?

Il libretto postale Smart permette di avere a propria disposizione tutta una serie di funzionalità in più rispetto a quello ordinario, tra cui la possibilità di fare giroconti (ovvero spostare i soldi da un conto ad un altro) e di ricaricare la Postepay.

Se si pensa di aver bisogno di una di queste funzionalità, allora il libretto postale Smart conviene, altrimenti si potrebbe optare per sottoscrivere uno classico, ordinario, che invece, tra le altre cose, permette di ricevere anche l’accredito della pensione INPS ed ex-INPDAP.

Libretto postale Smart, quali sono le opinioni?

In linea generale possiamo dire che il libretto Smart raccogliere delle opinioni e delle recensioni positive dalla rete, a condizione di essere consci del fatto che si tratta di uno strumento di risparmio e non di investimento: se si ha bisogno di un posto dove depositare il proprio denaro mentre si è alla ricerca di nuovi investimenti o semplicemente per lasciarlo lì in caso di bisogno, allora il libretto postale (ordinario o Smart) è una buona soluzione, se invece si cerca un modo per guadagnare soldi, allora è meglio rivolgersi ad altre soluzioni.