martedì, 19 giugno, 2018
Home / Mutui Casa / Estinzione Parziale Anticipata del Mutuo

Estinzione Parziale Anticipata del Mutuo

Estinguere anticipatamente un mutuo permette, lo abbiamo già visto, di ridurre l’ammontare del debito che si ha con un istituto di credito relativamente al finanziamento casa.

Tra le due tipologie di estinzione tra cui poter scegliere (totale o parziale), quella parziale permette, come si capisce bene dal nome, di rimborsare solo una parte del proprio debito totale.

A scelta del cliente, si possono pagare in via anticipata 500 euro, così come 20.000 euro, in ogni caso la rata residua da rimborsare sarà solitamente ridotta in maniera proporzionale a quanto estinto in via anticipata.

Esempio: Calcolo Estinzione Parziale Anticipata del Mutuo

Facendo un esempio di calcolo concreto, prendiamo un cliente avente un mutuo da 100.000 euro del quale egli decide di rimborsare parzialmente 10.000 euro, ovvero il 10%. Se la rata del mutuo prima del rimborso era, ad esempio, di 500 euro al mese, la nuova rata sarà ridotta esattamente della percentuale rimborsata, dunque il 10%, passando a 450 euro.

Vantaggi dell’estinzione anticipata parziale del mutuo

Il più grande vantaggio è legato al fatto che, sulla somma rimborsata in maniera anticipata, non si andranno più a pagare interessi, dunque, alla fine dei conti, si avrà un risparmio economico che dipende, ovviamente, dall’importo rimborsato.

Un altro vantaggio è quello di poter avere una rata mensile ridotta rispetto all’originale, cosa che permette di risparmiare più denaro alla fine del mese, in maniera da poterlo mettere da parte, da investire o da spendere in altro.

Svantaggi dell’estinzione anticipata parziale del mutuo

Non ci sono svantaggi da segnalare se non forse quello dell’eventuale penale da dover pagare per poter pagare parte del mutuo prima della scadenza. L’importo della penale viene stabilito dalla banca di volta in volta, ma in ogni caso non può mai essere superiore al tasso di interesse applicato al finanziamento.

In questo caso è importante calcolare il risparmio economico che si avrebbe rimborsando anticipatamente un finanziamento e trarre le proprie conclusioni, così da valutare, nel proprio caso, se procedere o meno.

Come fare l’estinzione anticipata parziale del mutuo

Di solito per poter procedere è sufficiente darne comunicazione alla banca, dichiarando l’intenzione di voler procedere all’estinzione anticipata parziale.

Anche se la banca non richiede questa formalità, è sempre conveniente fare una telefonata, non costa nulla e ci libera da ogni preoccupazione.

Estinzione anticipata parziale vs estinzione anticipata totale

E’ indubbio che l’estinzione anticipata totale del mutuo è la soluzione più conveniente perché cancella definitivamente il debito che si ha con un istituto di credito, ma per poterla fare c’è bisogno di avere da parte – a seconda del debito residuo – un’importante somma di denaro messa da parte, che non si ha intenzione di usare in alcun altro modo.

Per i piccoli risparmiatori, quelli che magari riescono a mettere via alcune centinaia di euro al mese, la soluzione dell’estinzione parziale potrebbe essere più facile da mettere in pratica e, anno dopo anno, ritrovarsi ad aver rimborsato in via anticipata – quasi senza accorgersene – una percentuale importante del proprio mutuo.

Check Also

Spese Accessorie per il Mutuo di Acquisto della Prima Casa

Spese Accessorie per il Mutuo di Acquisto della Prima Casa

Chi sta per sottoscrivere un mutuo per la dimora principale deve tenere conto che, oltre …