venerdì, 22 settembre, 2017
Home / Prestiti Personali INPS 2017 dipendenti e pensionati, la Guida Completa / Prestiti INPDAP in Convenzione per Forze dell’Armate, dell’Ordine e Polizia 2017

Prestiti INPDAP in Convenzione per Forze dell’Armate, dell’Ordine e Polizia 2017

I prestiti per dipendenti delle forze armate sono soluzioni di credito pensate appositamente per tutti coloro che sono assunti nell’Esercito, nella Marina Militare, nell’Aeronautica Militare o nei Carabinieri.

I vantaggi principali di questi finanziamenti sono legati ai tassi di interesse particolarmente convenienti e ai costi accessori che sono solitamente inferiori rispetto a prestiti che sono invece concessi ad altre tipologie di dipendenti o agli autonomi.

Prestiti Convenzionati per dipendenti delle Forze Armate

Lo Stato ha firmato delle convenzioni con le migliori banche e società finanziarie per la sottoscrizione di prestiti ai dipendenti delle forze armate.

Questo permette a tali dipendenti, anche se neoassunti, di poter ottenere delle condizioni di finanziamento più convenienti e vantaggiose della media, sia dal punto di vista dei tassi di interesse che da quello dei costi accessori al prestito. L’obiettivo è ovviamente quello di cercare di dare, agli statali, un certo vantaggio economico da questo punto di vista.

Preventivo prestiti con Prestitionline.it

Prestitionline.it è uno dei principali siti web dove cercare finanziamenti convenienti per dipendenti delle forze armate. Le banche e le società finanziarie convenzionate sono tra le più note ed operative in Italia, da MPS fino a Findomestic, da Fiditalia fino a Santander. Presenti anche soluzioni di Prestiamoci e Smartika, le tue società che fanno prestiti sociali in Italia.

Preventivo prestiti con Prestiti Super Market

In maniera simile, PrestitiSuperMarket.it è un comparatore con cui poter trovare, velocemente, il finanziamento ideale per le proprie necessità. Da Findomestic a Fiditalia, da IBL Banca e Compass, anche in questo caso ci sono tante società finanziarie e banche da poter confrontare.

Dopo avervi dato una panoramica dei due modi migliori per trovare preventivi di prestiti velocemente e online, andiamo a vedere un approfondimento corpo per corpo.

Altre banche: BNL

BNL-BNP Paribas è uno degli istituti di credito che propone prestiti per dipendenti delle forze armate tra i più convenienti in assoluto.

Tasso e rata fissi, possibilità di rimborsi fino a 120 mesi ed importi che arrivano anche a 104.000 euro (ovviamente entro i limiti del quinto cedibile).

Prestiti per dipendenti dell’Esercito

L’Esercito Italiano nasce in maniera non ufficiale nel 1769 con i granatieri di Sardegna e diventa Regio Esercito Italiano solo dopo l’unita del nostro paese, nel 1861, per poi diventare Esercito Italiano a partire dal 1945, con la nascita della Repubblica. Tutti i lavoratori dipendenti dell’esercito italiano, sia neoassunti che con maggiore anzianità di servizio, possono richiedere finanziamenti che sono concessi secondo la cessione del quinto dello stipendio o i prestiti delega.

Prestiti per dipendenti della Marina Militare

La Marina Militare così come la conosciamo oggi nasce nel 1946, dopo la fine della seconda guerra mondiale e l’introduzione della Repubblica, in seguito alla cessazione della Regia Marina. Tutti i dipendenti della Marina Militare, purché assunti “di ruolo”, possono fare domanda di finanziamenti convenienti e vantaggiosi, a tasso fisso e rata mensile fissa. La domanda può essere presentata direttamente presso una banca o una società finanziaria e in pochissimo tempo si avrà una risposta di fattibilità in merito alla stessa.

Prestiti per dipendenti dell’Aeronautica Militare

La storia dell’Aeronautica militare parte dalla fine del XIX secolo, durante gli anni 1887 e 1888. Oggi è uno dei corpi militari più emozionanti ed avvincenti di cui far parte. Così come già accade per i dipendenti dell’esercito e della marina militare, anche coloro che sono assunti di ruolo nell’aeronautica militare hanno facoltà di richiedere finanziamenti vantaggiosi e particolarmente convenienti.

Prestiti per Carabinieri

Il corpo dei Carabinieri, uno dei più nobili del nostro paese, è nato nel 1814 per volere di Emanuele I di Savoia ed è divenuto “Arma” nel 1861. Per quanto riguarda i finanziamenti, anche i carabinieri neoassunti, a patto che siano già “di ruolo”, sono particolarmente avvantaggiati nel richiedere finanziamenti a condizioni ottimali sia dal punto di vista degli interessi che da quello delle condizioni generali.

Prestiti dipendenti forze di polizia

Anche se la Polizia di Stato non rientra a pieno titolo come “Forza Armata”, i suoi dipendenti possono fare domanda di prestiti che sono altrettanto vantaggiosi e convenienti. Poliziotti appartenenti a qualunque corpo possono richiedere i finanziamenti, come i dipendenti della Stradale, quelli della Polizia Penitenziaria, ecc.

In generale possiamo dire che tutti i dipendenti delle forze armate e della polizia hanno delle ottime condizioni economiche al momento della richiesta di un finanziamento proprio in virtù delle convenzioni di cui abbiamo parlato in precedenza.

Approfondiamo ora le due tipologie di finanziamenti che possono richiedere i dipendenti delle forze armate, in quanto lavoratori dipendenti: cessione del quinto e prestito delega (noto anche come doppio quinto).

Cessione del quinto dello stipendio

La cessione del quinto dello stipendio è la modalità principale con la quale i dipendenti delle forze armate possono richiedere un finanziamento. Questo tipo di prestito può essere richiesto per durate fino a 120 mesi (10 anni) e per importi che sono calcolati prendendo in considerazione il proprio stipendio netto mensile e la durata desiderata del finanziamento.

Il rimborso del prestito viene effettuato tramite trattenuta della rata mensile dallo stipendio netto, in maniera che si possa fare tutto “senza pensieri” e senza rischi.

Prestiti delega

I prestiti delega, noti anche come “doppio quinto“, sono una tipologia di finanziamento più particolare, con la quale i lavoratori dipendenti possono richiedere delle somme di denaro maggiori rispetto a quelle che possono chiedere con la classica cessione. I prestiti delega permettono dunque di cedere mensilmente una somma di denaro pari ai 2/5 dello stipendio e, di conseguenza, di chiedere in prestito una somma doppia.

Quali sono i documenti necessari?

Come anche per altre tipologie di finanziamento, anche i prestiti per dipendenti delle forze armate è necessario presentare tutta una serie di documenti per poter fare domanda con successo, ovvero:

  • Copia di un documento di identità, passaporto o carta di identità
  • Copia del codice fiscale
  • Copia delle ultime due buste paga
  • Copia dello stato di servizio, un documento che attesta il proprio stato di dipendente di un corpo delle forze armate

Prestiti per cattivi pagatori e per protestati

Anche per i dipendenti di corpi delle forze armate che sono stati segnalati come cattivi pagatori o come protestati possono fare con successo domanda di finanziamento con la modalità della cessione del quinto o dei prestiti delega. Di solito non vengono richieste particolari garanzie aggiuntive poiché è sufficiente la presenza dello stipendio e del TFR (Trattamento di Fine Rapporto).

Check Also

Calcolo della Quota Cedibile

Calcolo della Quota Cedibile INPS ex-INPDAP per stipendio e pensione

Come effettuare il calcolo della quota cedibile per richiedere prestiti INPS ed ex-INPDAP. Guida al calcolo e agli strumenti necessari per poterlo fare da casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *