venerdì, 19 gennaio, 2018
Home / Prestito matrimonio: Pagare a Rate Conviene? / Come organizzare un matrimonio in 3 mesi

Come organizzare un matrimonio in 3 mesi

Se siete fidanzati da poco tempo e, nonostante tutto, non vedete l’ora di dire “si, lo voglio“, se siete una coppia consolidata da tempo e volete fare il grande passo, se siete in attesa di un figlio e volete sposarvi prima che nasca, o semplicemente perché così volete fare, scopriamo tutto quello che bisogna fare per organizzare un matrimonio in tre mesi o meno.

Fase 1: le basi

Iniziate scegliendo una data e impostando un budget da spendere. Se avete bisogno di un aiuto economico extra potete chiedere ai genitori oppure fare domanda per un prestito matrimonio (leggete anche la nostra interessante guida se pagare il matrimonio a rate conviene).

A questo punto decidete il tipo di matrimonio che volete avere e iniziate a pensare ad una possibile location. Si potrebbe optare per un ristorante, come nel più classico dei matrimoni, oppure prenotare un open space. Qualunque cosa sia bella e disponibile nel giro di poco tempo.

Fase 2: pensate fuori dagli schemi

Probabilmente in poco tempo non sarà possibile contattare e organizzare il fotografo più famoso della città o avere i servizi di questo o quel servizio di catering matrimoniale, ma questo non significa che non si possa mettere insieme una celebrazione splendida.

Ecco alcuni modi creativi per pianificare le nozze in poco tempo:

  • controllate se anche il vostro ristorante preferito fa catering e organizzate un buffet
  • se volete fare un matrimonio in piccolo, tra familiari e pochi amici, potreste chiedere ad ognuno se vuole contribuire con un piatto fatto in casa
  • acquistate le bevande da un produttore locale e organizzate un open bar “casalingo”
  • piuttosto che chiedere ad una band famosa di suonare, potreste mettere le vostre canzoni preferite su un CD oppure chiedere ad un amico che si diletta con le sette note di intrattenere il pubblico
  • scegliete fiori di stagione, sono più facili da trovare in poco tempo
  • per l’album, scegliete un amico con la passione per la fotografia (e magari con il fotoritocco) che voglia prendere in carico la cosa

Fase 3: invitate gli ospiti

Se non c’è abbastanza tempo per inviare gli inviti di carta, oppure per fare il giro di parenti ed amici, potreste optare per un’e-mail (ma solo per i più tecnologici) oppure per una semplice telefonata (con le offerte degli operatori che includono anche un certo quantitativo di minuti al pacchetto mensile, è anche conveniente).

Attenzione al fatto che con poco tempo a disposizione c’è sempre il rischio che qualcuno dica di no, soprattutto i parenti più lontani o coloro che sono all’estero.

Fase 4: trovate un celebrante

Se tre mesi (o meno) possono essere pochi per organizzare un matrimonio in chiesa, è possibile optare per delle alternative che rendano comunque valida la cerimonia: il sindaco, ad esempio.

Fase 5: acquistate gli abiti

Due o tre mesi di tempo possono essere pochi per ordinare il vestito degli sposi in un salone, ma nonostante questo si possono trovare delle alternative. Se siete aperti a look non tradizionali, potreste trovare davvero tanto (non diciamo nei grandi magazzini, ma quasi). Per la donna è dolce indossare l’abito da sposa della madre.

Il wedding planner, aiuta?

Indubbiamente si, un buon wedding planner potrebbe essere utile per organizzare un matrimonio in poco tempo (due o tre mesi, come nel nostro esempio).

Prima di assumerne uno, però, considerando che questa figura professionale ha i suoi costi, fatevi mettere nero su bianco, con la maggior precisione possibile, che cosa è in grado di fare in tre mesi.

Il vantaggio di assumere un professionista è indubbiamente quello di riuscire ad ottimizzare i tempi, riuscendo a fare il più possibile per avere un matrimonio stupendo anche in poche settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *