martedì, 19 giugno, 2018
Home / Prestiti per Anziani Pensionati, guida aggiornata al 2018 / Prestiti con Pensione Minima: come averli ed alternative 2018

Prestiti con Pensione Minima: come averli ed alternative 2018

Sei alla ricerca di prestiti con pensionati avendo una pensione minima? Continua a leggere tutte le informazioni del caso, così da sapere quali sono le opportunità che hai per poter ottenere un finanziamento.

Consiglio: non sono tante le agenzie che concedono prestiti a pensionati con la minima, una di esse è SiPrestito.

La prima cosa da sapere è che non è semplice riuscire ad avere un finanziamento avendo la pensione minima, perché essa è sempre garantita per legge, che cosa significa?

La legge italiana, per venire incontro ai pensionati, rende impossibile per qualunque e chiunque intaccare la pensione minima con spese o rate di qualsivoglia genere, perché questa pensione è quella che viene ritenuta quella basilare per poter vivere in maniera dignitosa.

Questo presuppone che non è possibile scalare l’importo delle rate di cessione del quinto sulla pensione minima, in quanto è esplicitamente vietato per legge.

Il calcolo della pensione minima ai fini del prestito

Vediamo un esempio numerico di come la pensione minima viene conteggiata nel calcolo di un prestito personale con cessione per pensionati.

Pensione minima 2017: 501,38 € al mese

Esempio 1

  • Pensione di 1.200 € al mese, superiore alla minima
  • Rata massima (1/5 della pensione): 240 € al mese
  • Differenza tra pensione e rata massima: 960 € al mese (superiore alla pensione minima)

Esempio 2

  • Pensione di 600 al mese, di poco superiore alla minima
  • Rata massima teorica (1/5): 120 € al mese
  • Differenza tra pensione e rata massima: 480 € al mese (inferiore alla pensione minima)
  • Ne consegue che l’importo della rata massimo scenderà e sarà pari alla differenza tra la pensione netta e quella minima: 98.62 €

Esempio 3

  • Pensione di 501,38 € al mese, esattamente la minima
  • Rata massima: 0 €, perché si incassa già la minima
  • Ne consegue che il pensionato con pensione al minimo non riuscirà ad ottenere un finanziamento
Chiedi un preventivo velocemente e senza impegno »

Come ottenere un prestito con la pensione minima

Come si fa, dunque, per ottenere un prestito con la pensione minima? Onestamente parlando, è una cosa particolarmente difficile, in maniera particolare se non si hanno altre entrate, né tantomeno altre garanzie aggiuntive.

I prestiti vitalizi

L’unica alternativa diventa quella di fornire altre garanzie, come nel caso dei prestiti vitalizi. Si tratta, in pratica, di finanziamenti concessi solo a proprietari che posseggono una casa e che la danno come garanzia per ottenere un certo finanziamento.

Il vantaggio è che non bisogna rimborsare le rate mensili (quindi è un prestito che si ottiene anche con la minima) perché c’è la garanzia della casa. Il finanziamento verrà poi rimborsato dagli eredi, che potranno anche scegliere di non riscattare la casa e farla andare all’asta.

Altre garanzie

Oltre ai vitalizi si potrebbe fare domanda di prestito personale avendo la garanzia di un’altra persona, come il coniuge o dei figli, che si impegnano a garantire il rimborso del prestito se il debitore principale non adempie.

> Leggi di più sul garante dei prestiti

In questo caso, la riuscita non è garantita, ma si può tuttavia provare. Signor Prestito è una di quelle agenzie che concede prestiti con garanzie, per cui vale sempre la pena dare un’occhiata e chiedere un preventivo senza impegno.

Chiedi un preventivo velocemente e senza impegno »

Check Also

Prestiti per pensionati, come chiederli e rimborsarli in 11 punti

#1. Valutare le proprie necessità. E’ il primo punto, quello più importante per evitare di …