giovedì, 24 maggio, 2018
Home / Prestiti personali / Richieste di prestiti personali da parte di pensionati, è crescita

Richieste di prestiti personali da parte di pensionati, è crescita

Secondo una delle ultime indagini che sono state riportate nel settore dei prestiti e dei finanziamenti, sembra che sia in corso un trend in salita per quanto riguarda le domande da parte di over 60, pensionati che fanno domanda di prestiti per sé stessi oppure per aiutare figli e nipoti.

A cosa è dovuto questo aumento?

Dipende dal lato dal quale lo si guarda. Secondo alcuni è indice di un ridotto potere di acquisto da parte dei giovani e dei giovanissimi.

Questa considerazione potrebbe trovare il suo fondamento nel fatto che, effettivamente, con la sempre maggiore difficoltà nel trovare un lavoro e con l’aumento esponenziale dei contratti di lavoro a tempo determinato, diventa sempre più complesso poter avere le giuste garanzie da fornire a banche e finanziarie per ottenere credito.

L’intervento dei pensionati, in questo caso, è una cosa naturale, in quanto questa categoria di persone offre sicuramente più garanzie, anche semplicemente per il fatto che c’è una pensione da cui andare a prelevare, mensile e tramite la cessione del quinto, l’importo della rata da rimborsare.

Alcuni numeri

L’importo medio dei prestiti è di 13.400 euro. Nel dettaglio delle regioni, la Basilicata è quella che chiede di più, circa 17.300 euro a pensionato che fa domanda di prestito mentre il Friuli Venezia Giulia è quella che chiede di meno, 10.900 euro.

Il 72% delle richieste arriva da persone di sesso maschile e il 36% viene fatto con la cessione del quinto.

Tra le motivazioni dietro la richiesta di prestito, troviamo:

Prestiti per spese mediche

Un dato importante è quello relativo alla finalità “spese mediche“. Sembra che il 6% totale delle richieste di finanziamento sia effettuato proprio con questo scopo. Ne avevamo già parlato dicendo che sono una tendenza in aumento (insieme ai prestiti vacanze).

In una popolazione che tende ad invecchiare è un trend normale, anche in considerazione del fatto che mano a mano che si va avanti con l’età si ha bisogno di maggior attenzione e cure.

Le regioni dove questa tendenza è più marcata sono Marche e Molise.