giovedì, 24 maggio, 2018
Home / Prestiti personali / Prestito Facile PerTe di Banca Intesa: Conviene? Commenti e Opinioni

Prestito Facile PerTe di Banca Intesa: Conviene? Commenti e Opinioni

Quando si parla di un prestito, la facilità di richiesta fa spesso la differenza. Il desiderio comune di molti è quello di poter fare domanda, ricevere una risposta di fattibilità in poco tempo (24-48 ore al massimo) e, sperando che sia positiva, ottenere l’accredito della somma di denaro sul proprio conto corrente in pochissimo tempo.

Purtroppo, non tutti gli istituti di credito rendono il procedimento di richiesta di un finanziamento così semplice. Banca Intesa è uno di quegli istituti che punta alla facilità, e il prestito Facile ne è probabilmente il miglior “esponente”.

Perché è un prestito così semplice da richiedere?

Il fatot che possono farne domanda tutti i lavoratori dipendenti, anche a tempo determinato, tutti i pensionati fino a 80 anni e tutti gli autonomi lo rende un finanziamento aperto a tutti.

Inoltre, considerando che non ci sono praticamente limiti alle finalità per le quali si possono utilizzare i soldi ottenuti in prestito (ad esclusione dell’acquisto immobili e dell’acquisto di beni o servizi dedicati ad un’attività professioanle), ecco come praticamente è un prestito che si rivolge a tutti.

I documenti richiesti sono quelli solitamente richiesti da un istituto di credito: le ultime dichiarazioni dei redditi, le buste paga, un documento di identità, il codice fiscale e, nel caso di un prestito richiesto da una persona straniera, un certificato che attesta il diritto a rimanere nel nostro paese (se ce ne fosse bisogno).

La domanda può essere fatta direttamente presso qualunque filiale locale di Banca Intesa e si possono richiedere da 2.000 a 75.000 euro. Il rimborso può essere effettuato da 2 a 10 anni pagando delle rate mensili a tasso fisso che vengono addebitate direttmaente su conto corrente.

Il TAN è del 7,15%, il TAEG è del 7,85%.

La semplicità di questo prestito la si evince anche dal fatto che non necessariamente occorre disporre di un conto corrente Banca Intesa, ma che è sufficiente averne uno con qualsiasi banca o anche con le Poste Italiane.

Posticipo rate e cambio rata, le due opzioni attivabili

Banca Intesa, su tutti i suoi prestiti, propone anche il posticipo delle rate o la facoltà di cambiarne l’importo, entrambe le soluzioni possono essere attivate nel rispetto di determinate condizioni.

Ad esempio, si possono posticipare al massimo una rata per ogni annualità di prestito (dunque, se il rimborso del finanziamento è fatto in 10 anni, si possono rimandare fino a 10 rate in totale), mentre il cambio della rata, che va ad influire sulla durata finale del prestito, presuppone che essa, dopo la modifica, non sia mai superiore a 15 anni (se la durata iniziale del finanziamento era di almeno 7 anni) o a 10 (se la durata iniziale del finanziamento era inferiore a 7).

Conclusioni: a chi conviene il prestito Facile PerTe di Banca Intesa?

Questo finanziamento semplice di Banca Intesa è perfetto per chi vuole trovare facilmente un finanziamento e ha bisogno di prestiti flessibili.

Se poi si considera che TAN e TAEG, i due valori da confrontare dal momento in cui si va a fare domanda di un prestito, sono interessanti, Prestito Facile PerTe di Banca Intesa può essere indubbiamente preso in considerazione.

Ti invitiamo, come sempre, a lasciare i tuoi commenti sotto per farci sapere che cosa ne pensi.