martedì, 19 giugno, 2018
Home / Prestiti Vacanze e Finanziamento Viaggi Tasso Zero / Prestiti Viaggi e Vacanze: 26 Milioni gli Euro finanziati agli Italiani

Prestiti Viaggi e Vacanze: 26 Milioni gli Euro finanziati agli Italiani

26 milioni di euro sono stati erogati dalle banche e dalle società finanzarie del nostro paese nel primo semestre 2015 in qualità di prestiti per le vacanze.

Secondo un’analisi condotta da prestiti.it e da facile.it , infatti, questa sarebbe la cifra richiesta dai nostri connazionale per poter fare le vacanze a rate.

E’ un dato assoluto che rimane significativo ma che è in calo rispetto allo stesso periodo del 2015.

Prestiti per la vacanze, 2015 vs 2014

Ecco una tabella di confronto dei prestiti per viaggi e vacanze nel 2015 comparati con il 2014:

2015 2014
Importo medio 4.200 € 5.300 €
Tempi di restituzione 47 rate 42 rate
Età media del richiedente 41 anni 38 anni
Regioni con maggior richieste Lombardia e Veneto Lombardia e Veneto

Come si vede, dunque, mentre diminuisce la somma media richiesta (4.200 € contro 5.300 €), sale il numero delle rate (47 mesi contro 42), il che significa maggior dilazione e delle minori rate mensili.

Cambia leggermente il profilo dei richiedenti (da 38 anni di media nel 2014 a 41 anni nel 2015), mentre le regioni con le maggiori richieste rimangono ancora una volta Lombardia e Veneto (ripettivamente 29% e 12% delle richieste totali di prestiti vacanze).

Se, invece, si guarda all’incidenza di questi prestiti vacanze sul totale dei prestiti e finanziamenti chiesti in regione, in Lombardia il finanziamento per il viaggio ha una quota del 1,29%, in Veneto del 1,27%.

Sono cifre decisamente piccole se paragonate al grande settore dei prestiti e dei finanziamenti in Italia, ma che comunque fanno riflettere.

Prestiti vacanze 2015, le conclusioni

Tra le conclusioni che possiamo trarre da queste informazioni vediamo come ci sono ancora oggi degli italiani che preferiscono contrarre dei debiti pur di andare in vacanza.

Per la maggior parte si tratta di piccoli importi, considerando che la media delle richieste non è particolarmente alta, il che significa anche che l’italiano medio non è disposto ad accollarsi delle rate mensili elevate per ripagare i finanziamenti per viaggi e vacanze.

Questo fa anche pensare che siano in aumento le destinazioni più vicine (magari l’Italia, o l’Europa) rispetto a mete più lontane e dall’altra parte del mondo.

Chiudiamo con due link di approfondimento: uno ai migliori prestiti vacanze per il 2015, l’altro ad uno studio condotto qualche tempo fa in cui si parlava, invece, dell’incremento di prestiti vacanze e benessere.

Check Also

Prestiti Viaggio USA

Vuoi andare negli USA ma vorresti finanziare il costo del viaggio, per pagare la spesa …