mercoledì, 26 luglio, 2017
Home / Prestito da 30.000 euro: Come Ottenerlo, la Guida Completa

Prestito da 30.000 euro: Come Ottenerlo, la Guida Completa

Ottenere un prestito da 30.000 euro non è una cosa semplice, affatto. Si tratta spesso dell’importo massimo che si può ottenere facendo domanda di prestiti personali presso una banca o una finanziaria e, per questo motivo, vengono di solito richieste delle garanzie aggiuntive (fidejussione o garanzia reale sono le più richieste).

Come chiedere prestiti da 30.000 euro

Per prima cosa bisogna avere delle garanzie solide. Sarebbe preferibile essere assunti come lavoratore dipendente a tempo indeterminato e non essere segnalati come cattivi pagatori per garantirsi la maggior probabilità di successo nella richiesta di questo finanziamento.

I lavoratori a tempo determinato potrebbero trovare molto complesso riuscire ad ottenere importi di tale genere in virtù del fatto che non possono offrire delle garanzie sufficientemente valide. Il problema principale è la durata limitata del contratto di lavoro, che non permette solitamente di ottenere finanziamenti di importi elevati.

Gli autonomi dovrebbero solitamente fornire delle garanzie aggiuntive rispetto a quelle della sola attività imprenditoriale. La firma di cambiali, un garante esterno oppure un’ipoteca sono tre possibili garanzie.

Per maggiori informazioni ti invitiamo a leggere il nostro approfondimento sui prestiti per autonomi.

Prestiti da 30.000 euro per i cattivi pagatori

Chi è stato segnalato come cattivo pagatore o come protestato potrebbe trovare molto complesso riuscire ad ottenere un prestito a causa del fatto che già in passato si sono avuti problemi di credito.

In tal caso i prestiti con cambiali possono essere una eccellente soluzione.

Per approfondimenti ti invitiamo a leggere il nostro testo sui prestiti cattivi pagatori autonomi e quello sui prestiti per cattivi pagatori e protestati in generale.

Prestiti 30.000 euro senza garanzie

Poter ottenere dei prestiti senza alcuna garanzia è alquanto difficile perché l’importo è notevole e le banche / finanziarie vogliono, giustamente, avere delle garanzie sull’importo richiesto.

Se proprio non si riuscisse ad avere alcuna garanzia, neanche un garante, allora potrebbe essere possibile avere solo dei piccoli prestiti (anche senza busta paga) come primo passaggio, in maniera da soddisfare parte delle proprie necessità economiche del momento (cosa che, a seconda dei casi, potrebbe essere sufficiente).

Agenzie finanziarie che propongono prestiti fino a 30.000 euro

Solitamente la maggior parte delle banche e delle finanziarie propongono prestiti fino a 30.000 euro, ma vediamo meglio nel dettaglio:

  • Findomestic
  • Compass
  • Unicredit
  • Poste Italiane

Diciamo che, per poter avere prestiti fino a 30.000 euro, nel 90% dei casi dipende dalle garanzie che si è in grado di offrire e solo per un rimanente 10% da eventuali limitazioni negli importi che l’istituto di credito concede.

Rata e durata di un prestito da 30.000 euro

Riportiamo di seguito alcuni esempi di rata e durata di prestiti fino a 30.000 euro, in maniera tale da capire meglio come essi possono essere rimborsati e qual’è il reale ed effettivo costo di questa soluzione.

DurataTasso di interesseRata MensileCosto totale
5 anni9%622,75 €37.365,04 €
10 anni9%380,03 €45.603,28 €

 

DurataTasso di interesseRata MensileCosto totale
5 anni5%566,14 €33.968,22 €
10 anni5%318,20 €38.183,59 €

In generale, possiamo dire che la durata di rimborso di questi prestiti arriva facilmente fino a 8 – 10 anni, ovvero 84 o 120 mesi, perché essendo notevole l’importo richiesto, è più comodo dividere il rimborso in più rate per far sì che ognuna di esse sia di un importo che ci si può permettere senza stravolgere il budget familiare.

Consigli per trovare il miglior prestito da 30.000 euro

Come di consueto per finanziamenti di qualunque importo, è semplice confrontare prestiti fino a 30.000 euro e trovare quello migliore per le proprie esigenze. Tutto quello che bisogna fare è confrontare il TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale), che è il tasso di interesse di riferimento di ogni prestito, quello al quale la somma di denaro viene indicizzata e quello usato per calcolare l’importo della rata mensile da rimborsare.

Rivolgetevi ad internet per avere la certezza di trovare il giusto finanziamento, quello più conveniente e ideale per sé.

Con la giusta accortezza nella scelta del finanziamento e con un po’ di pazienza nel confronto tra i vari preventivi, non dovete paura perché riuscirete a trovare la soluzione migliore e più conveniente.