Prestiti Enpaia

Se stai cercando dei prestiti Enpaia, in questo articolo ti diamo tutte le informazioni aggiornate al 2023 sui prestiti convenzionati.

Prestiti Enpaia: guida 2023

L’Enpaia è una fondazione con personalità giuridica di diritto privato, alla quale sono associate più di 9.000 aziende che lavorano nel settore agricolo e più di 40.000 assicurati (tra dirigenti, quadri ed impiegati).

Con prestazioni aggiuntive rispetto a quelle fornite dall’INPS, l’Enpaia fornisce ai suoi iscritti tutta una serie di vantaggi e convenzioni, tra cui alcune sui prestiti personali, cessioni del quinto e mutui per la casa.

Abbiamo studiato le convenzioni Enpaia con i vari enti, e di seguito ti riportiamo tutte le informazioni che devi sapere.

Prestiti Enpaia in convenzione BNL

La convenzione Enpaia con la BNL prevede due tipi di prestiti personali.

Prestito personale primaria clientela

E’ un prestito che può essere usato per ogni finalità, tranne l’estinzione di prestiti BNL già in essere (né parzialmente, né completamente).

  • Importo: massimo 100.000€;
  • Durata: da 12 a 120 mesi;
  • TAN fisso: 6,75% fino a 60 mesi, 7,75% oltre 60 mesi;
  • Spese di istruttoria: 2% dell’importo finanziato (max 399€)
  • Imposta sostitutiva: 0,25% dell’importo finanziato

Un esempio di calcolo rata è:

  • 10.000 €
  • 60 mesi
  • Rata mensile: 201,37 €
  • TAEG fisso: 6,75%;
  • TAN: 7,97%;
  • commissioni di istruttoria: 204,60 €;
  • Totale da rimborsare: 12.082,20 €

Cessione del quinto della pensione

Anche la cessione del quinto della pensione è un finanziamento che può essere chiesto per ogni esigenza personale.

  • Importo: da 1.200 € a 75.000 €
  • Durata: da 12 a 120 mesi;
  • Età di fine finanziamento: max 85 anni;
  • TAN fisso: da 6,34% a 11,72% (dipende dall’età di fine finanziamento);
  • TAEG fisso: da 6,53% a 12,37% (dipende dall’età di fine finanziamento);
  • Spese di istruttoria: 0 €
  • Commissioni distributive: 0 €
  • Imposta di bollo: 0 €

Mutui Enpaia in convenzione BNL

Oltre che un prestito personale, con Enpaia si possono richiedere anche dei mutui in convenzione BNL.

  • Mutuo a tasso fisso o variabile;
  • Importo massimo: 80% del valore dell’immobile, senza limite di importo;
  • TAN tasso fisso da 2,90%;
  • TAEG tasso fisso da 3,17%;
  • TAN tasso variabile da 1,15%;
  • TAEG tasso variabile da 0,88%;
  • Spese di istruttoria: 1.000 €;
  • Imposta sostitutiva: 250 €;
  • Spese di perizia: 300 €;
  • Polizza incendio e scoppio: 465,60 €

Il TAN e il TAEG dipendono dal valore LTV, sigla inglese che sta per “Loan to Value”: è praticamente di quanto mutuo hai bisogno in base al valore dell’immobile.

Se, ad esempio, l’immobile vale 100.000 € , e hai bisogno di 70.000 €, il tuo valore LTV è 70%.

Leggi anche la nostra recensione sui prestiti BNL.

Prestiti Enpaia in convenzione Banca Progetto

Gli iscritti Enpaia possono richiedere anche dei finanziamenti in convenzione con Banca Progetto.

Cessione del quinto

La convenzione per la cessione del quinto prevede 3 tipologie di prestiti:

  • per dipendenti pubblici;
  • per dipendenti privati;
  • per pensionati

Si parla sempre di cessione del quinto, e l’importo massimo che si può ottenere è di 75.000 € .

E’ possibile rimborsare il prestito pagando delle rate mensili di importo massimo 1/5 dello stipendio o della pensione netta, che vengono addebitate direttamente sullo stipendio o sulla pensione stessi.

Finanziamento TFR o TFS in pro solvendo

Se hai bisogno di denaro per un progetto personale, e hai accumulato un certo importo di TFR e di TFS, puoi richiedere il finanziamento in pro solvendo.

Si tratta di un’anticipo sulla liquidazione, quindi un acconto delle somme spettanti al futuro pensionato sulla base del Trattamento di Fine Rapporto o del Trattamento di Fine Servizio (per i soli dipendenti pubblici) accumulato nel corso degli anni di servizio.

Si parla di cessione del quinto TFS e di cessione del quinto con anticipo TFR.

Come richiedere i prestiti Enpaia

Dopo aver trovato il finanziamento Enpaia ideale per te, la richiesta dev’essere fatta direttamente presso l’ente stesso.

  • bisogna prima di tutto iscriversi al sito Enpaia;
  • una volta entrati nella propria area riservata, si potrà fare la richiesta di prestito personale o di mutuo, compilando i moduli e presentando tutta la documentazione;
  • il Comitato della Gestione Separata degli Agrotecnici controllerà la richiesta, e se è corretta la inoltrerà alla banca convenzionata (BNL o Banca Progetto);
  • a questo punto bisognerà aspettare che la banca faccia i suoi controlli e decida sul finanziamento;
  • se la banca approverà il finanziamento, si riceverà il prestito direttamente sul proprio conto corrente.