giovedì, 19 luglio, 2018
Home / Miglior Conto corrente 2018: come sceglierlo? / Conto Corrente Postale: Costi, Come Aprirlo, Recensioni

Conto Corrente Postale: Costi, Come Aprirlo, Recensioni

Aprire un conto corrente postale è una procedura semplice e veloce da fare, effettuabile presso ogni sportello postale, diffusi in maniera capillare lungo tutto il territorio italiano. In questa guida affronteremo la procedura di apertura del conto corrente alle Poste, i costi di apertura, di mantenimento e di chiusura, infine andremo a vedere i vantaggi di aprire un conto corrente postale e perché preferirlo ad un conto bancario.

Come aprire un conto corrente postale

Il procedimento è molto semplice e si fa in poco tempo. Devi andare presso lo sportello postale più vicino a casa e chiedere di voler aprire un nuovo conto corrente. In alternativa (ma vale solo per aprire un conto corrente postale Bancoposta Più e solo se si è già clienti delle Poste) puoi fare tutto on line.

Aprire un conto di base BancoPosta

Il conto base BancoPosta è l’essenziale per incassare ed effettuare pagamenti. Non dà nessun altro beneficio o vantaggio, per cui lo consigliamo solo a chi cerca un prodotto basilare.

Si divide in due versioni, una standard e una per pensionati, che si differenziano tra di loro per il canone e per le operazioni incluse.

Di seguito una tabella di confronto.

Conto di base BancoPosta, confronto versione standard e per pensionati

Versione base Versione per pensionati
Canone annuo 30 € Gratis o 24 €
Postamat Maestro Si Si
Pagamento utenze Si Si
Versamenti Si Si
Prelievi presso uffici postali Si Si
Canone gratuito Si, ma solo per ISEE < 8.000 €
Chi li può aprire Tutti Pensionati con pensioni fino a 18.000 € lordi all’anno
Accredito della pensione Si

Aprire un conto BancoPosta Più

Se sei già cliente di Poste Italiane, ad esempio perché hai aperto un conto BancoPosta di base, hai una PostePay oppure hai un libretto postale, puoi aprire un conto BancoPosta Più.

Si fa tutto online:

  • vai sul sito ufficiale di Poste Italiane a questa pagina
  • compila il modulo con tutti i tuoi dati, specificando che sei un cliente BancoPosta
  • Stampa il contratto e firmalo
  • Spediscilo all’indirizzo indicato sopra.

Nella tua area riservata sul sito di Poste Italiane potrai conoscere in ogni momento lo stato della tua pratica e sapere a che punto è.

Quando il tuo conto corrente BancoPosta Più verrà aperto, riceverai a casa (in lettere separate, per sicurezza) le coordinate bancarie del tuo conto corrente, il PIN della tua carta Postamat e la carta Postamat stessa.

La Postamat Maestro

La Postamat Maestro è la carta bancomat che viene data con l’apertura di un conto corrente postale BancoPosta e che permette di fare acquisti presso gli esercizi commerciali, di prelevare denaro da qualunque ATM Postamat e dagli sportelli automatici bancari (Cirrus / Maestro) e di pagare il passaggio al casello autostradale.

Ecco una tabella riepilogativa delle condizioni del PostaMat Maestro

Postamat Maestro: TABELLA

Canone annuo 0 €
Prelievi presso gli uffici postali o i Postamat Gratuiti
Prelievi presso gli sportelli Cirrus / Maestro (Italia e paesi euro) 1,75 €
Prelievi presso gli sportelli Cirrus / Maestro (Italia e paesi non euro) 2,58 €
Pagamento presso i negozi Gratis
Pagamento del pedaggio autostradale Si
Ricarica cellulari Si

Come qualunque altro bancomat, il Postamat non può essere usato per acquistare online, in quanto è necessario avere una carta di debito o di credito, quelle con stampati sopra i 16 numeri classici, divisi in quattro blocchi da quattro numeri ognuno.

Conto corrente postale per richiedere un prestito

Con il conto corrente postale puoi anche richiedere un finanziamento presso Poste Italiane. Il Prestito BancoPosta classico, quello dedicato ai dipendenti e ai pensionati, quello per acquistare casa, un auto e il mini prestito, riservato ai titolari di carta Postepay Evolution, il prestito Special Cash e altro ancora.

Requisiti conto corrente postale: chi può aprirlo

Tutti possono aprire un conto corrente postale, l’importante è essere maggiorenni e non essere stati dichiarati falliti, né essere stati segnalati come cattivi pagatori o come protestati.

Conviene aprire un conto corrente postale?

La risposta è si, se siete alla ricerca di un conto corrente sicuro e affidabile. Le Poste Italiane, infatti, sono il top in Italia per quanto riguarda queste due caratteristiche.

Detto questo, la risposta della convenienza o meno dipende da persona a persona, ognuno di noi è diverso e ha diverse necessità.

Valutate con attenzione ciò di cui avete bisogno, confrontare le condizioni del conto postale con quello di altri conti correnti bancari e tirate le giuste somme.

E se avete domande, chiedete pure nei commenti sotto 🙂

Check Also

Migliore Home Banking 2018: le banche per la gestione del conto corrente online

L'home banking è la possibilità di gestire il proprio conto corrente online, direttamente da casa, usando internet o il cellulare. Vediamo quali sono gli istituti di credito che mettono a disposizione il sistema migliore e più facile da usare.