b-ilty

Come noto, oggi i servizi finanziari sono diventati digitali e non è facile districarsi tra le tante offerte disponibili. Tra queste, troviamo anche quella di b-ilty, un Business Store Digitale pensato per offrire soluzioni ideali destinante alle piccole e medie imprese (PMI).

b-ilty opera rispettando in pieno quelli che oggi sono parametri indispensabili per le imprese, creditizie e non, dell’ESG: environment, social, governance. Ossia sostenibilità ambientale, rispetto delle politiche sociali e alti livelli di governance.

Alle spalle del servizio troviamo il gruppo bancario Illimity (Sito Ufficiale Qui), fondato e guidato da Corrado Passera. Il quale ha ricoperto diversi incarichi manageriali anche pubblici, nonché il ruolo di Ministro dello sviluppo.

Bene, fatte le prime dovute presentazioni, proseguiamo con questa guida completa su b-ilty. Allo scopo di scoprirne di più e capire se davvero conviene affidarsi ai suoi servizi.

b-ilty cos’è? Recensione ed opinioni 2022

Cos’è b-ilty? Come anticipato nell’incipit, si tratta di un servizio lanciato dal gruppo bancario Illimityfebbraio 2022, allo scopo di affiancare le piccole e medie imprese italiane nella loro attività (quelle che costituiscono la “spina dorsale” del Paese). Aiutandole a crescere ed affrontare sempre nuove sfide.

Tre le colonne sulle quali poggia b-ilty:

  1. Innovazione: b-ilty punta a ridisegnare il modo di fare banca dalle fondamenta, mediante le più avanzate tecnologie. Le quali però da sole non bastano. Di fatto sono abbinate con le migliori competenze ed esperienze.
  2. Libertà: libertà di andare oltre i preconcetti e i conformismi del sistema economico tradizionale. In piena autonomia da eventuali condizionamenti esterni.
  3. Responsabilità: quella sentita nei confronti di tutti gli attori che prendono parte alle attività: azionisti, clienti, partner. Ma anche la società in generale e l’ambiente. Lo sforzo è quello di abbinare la capacità di produrre utili alla necessità di fare qualcosa per la società. Contribuendo al suo benessere e alla sua fiducia.

Tante le partnership messe in campo da b-ilty:

  • Con Eni: progetto Open-es per la sostenibilità delle imprese, dando vita a nuovi corsi per gli imprenditori sulle tematiche bancarie
  • Con Amazon: il progetto “Accelera con Amazon” è stato messo a punto da b-ilty e il colosso dell’e-commerce per la formazione digitale delle imprese. Al fine di rendere gli imprenditori consapevoli di tutti gli strumenti finanziari allo scopo di realizzare una crescita sostenibile della propria azienda
  • Con Italiana Assicurazioni: per proteggersi da ogni imprevisto attraverso coperture dedicate
  • Con Zucchetti per la digitalizzazione delle imprese
  • Con il colosso informatico americano Microsoft al fine di trovare le migliori opportunità per incrementare la propria produttività aziendale (in dirittura d’arrivo)

Approfondiremo meglio questi servizi in un paragrafo apposito.

Credito b-ilty: come funziona?

Per le PIM, b-ilty ha pensato ad un finanziamento garantito per supportarle nella loro crescita. Destinato a imprese italiane, società di capitali, attive, con almeno 2 bilanci approvati e depositati in Camera di Commercio.

L’ importo massimo finanziabile è di 2 mln di euro, mentre quello minimo di 50.000 euro. La durata massima del finanziamento è di 84 mesi, mentre quella minima è di 18 mesi.

Sul portale è anche possibile fare delle simulazioni, inserendo il motivo per cui si chiede il prestito, il capitale richiesto e la durata. In questo modo, si saprà in anticipo quali saranno le rate e il relativo tasso. Così come è possibile fissare un appuntamento con le varie figure messe a disposizione dal servizio.

Conto corrente b-ilty: caratteristiche

b-ilty offre anche un servizio di conto corrente 100% digitalee con operatività illimitata.

Il Conto business illimitato offre:

  • Bonifici SEPA in Italia e in Europa (paesi SEE) singoli e multipli gratuiti
  • Bonifici istantanei gratuiti
  • Addebiti diretti – SDD gratuiti
  • Spese di registrazione delle operazioni gratuite
  • Canone Internet Banking gratuito
  • Numero di profili Internet Banking gratuiti e illimitati
  • illimity connect Incluso gratuito
  • Carta di debito: 1 gratuita, le successive 3€ al mese
  • Carta di credito: 2 gratuite le successive 52€ all’anno

Non mancano poi promozioni a scadenza. Al momento della scrittura, per esempio, viene offerto un “Canone gratuito per 3 mesi per le richieste fino al 30/06/2022, poi 40€ al mese”.

Sul portale è anche possibile comparare l’attuale conto corrente attivo con quello offerto da b-ilty, così da capire se effettivamente conviene il passaggio.

Oltre ai vantaggi prima elencati, con il servizio Gestione profili di Conto b-ilty potrai assegnare a quanti accedono alla piattaforma 2 ruoli separati:

  • Master
  • Delegato

Ciascuna figura avrà ruoli distinti. Il Master costituisce il Legale Rappresentante dell’azienda. E ha il potere di aggiungere nuovi utenti, sia Master che Delegati, nonché gestire le loro abilitazioni.

Il delegato può invece essere di 3 tipi:

  1. dispositivo: autorizzato a disporre ed effettuare pagamenti e operazioni, oltre a visualizzare saldo, movimenti e documenti
  2. informativo: può visualizzare i saldi, movimenti e condizioni dei conti correnti su cui è abilitato. Inoltre, ha accesso ai documenti e ai contratti sottoscritti
  3. compilativo: ha facoltà di inserire i dati per alcune disposizioni di pagamento e incasso, autorizzate però poi successivamente dalla prima tipologia di delegato

Molto interessante anche il servizio Cruscotto autorizzazioni, il quale consente agli utenti che ne hanno facoltà di autorizzare o rifiutare le dispositive aziendali. Così come di concedere loro la possibilità di gestire congiuntamente l’autorizzazione di più utenti, ma anche dia accedere alla cronologia delle disposizione autorizzate o rifiutate in precedenza.

Ed ancora, se la propria azienda ha più di un conto, è possibile conferire deleghe multi-conto e assegnare abilitazioni diverse ai Delegati.

Oltre a ciò, sono disponibili una serie di servizi tipici dell’Home banking, per dire addio a lunghe file agli sportelli e perdite di tempo:

  • Bonifici SEPA in Italia e in Europa (paesi SEE) – singoli, multipli e anche istantanei.
  • Carte di debito e credito per effettuare pagamenti e facilitare le spese aziendali dell’impresa.
  • Pagamenti di bollettini, F24, ecc.
  • illimity connect: per collegare e gestire tutti i conti disponibili, anche quelli di altre banche

Quindi, come si evince da questa descrizione, una PMI può gestire in modo molto articolato e flessibile la propria situazione finanziaria. Il tutto in un’unica piattaforma, senza troppi grattacapi.

b-ilty: servizi offerti quali sono

Come anticipato in precedenza, approfondiamo ora quali sono i servizi offerti da b-ilty. Come vedremo, nati da diverse partnership di prestigio:

Open-es

Alle PMI che decideranno di affidarsi a b-ilty, sarà possibile sfruttare l’iniziativa Open-es. Pensata per le imprese che vogliono agire nel solco della sostenibilità ambientale. Oggi autentico must imprescindibile.

Sarà data la facoltà di ottenere un raiting ESG (ambiente, società, governance) e scoprire il posizionamento rispetto al benchmark di settore.

Il progetto è stato ideato dal colosso energetico ENI.

Assicurazioni

La partnership con Italiana Assicurazioni consente di offrire prodotti assicurativi per proteggere l’attività da tutti i rischi legati all’impresa. In questo modo, si potrà proteggere i propri dipendenti, i propri investimenti e i propri collaboratori da possibili danni verificabili nel corso dell’attività produttiva.

Ma non solo. Anche per tutelarsi dagli attacchi informatici sempre più insidiosi e frequenti in un mondo interconnesso come quello in cui viviamo.

Non mancano poi coperture per Rischi Tecnologici, garanzie sulle merci trasportate o cauzioni. Nonché le tradizionali assicurazioni sui veicoli aziendali. Che si tratti di un singolo mezzo o di una flotta, il tutto con un singolo contratto.

b-ilty offre soluzioni integrate tanto per le assicurazioni sanitarie che quelle relative alle politiche sociali (welfare), che riguardano collaboratori e dipendenti.

Ma b-ilty ha pensato anche al tempo libero, quindi agli hobby, ai viaggi e alla cultura dei dipendenti dei propri affiliati. Con formule molto vantaggiose che permettano loro di fare ciò che più li aggrada, con ripercussioni positive anche sulle prestazioni lavorative.

Software Zucchetti

La FinTech è ormai una realtà consolidata anche nel nostro paese. b-ilty lo sa bene e non a caso si è affidata ad una specialista in software come Zucchetti per realizzare soluzioni con la tecnologia più avanzata.

Offerti ai propri clienti soluzioni cloud per monitorare i parametri patrimoniali ed economico-finanziari. E coordinare in modo integrato ogni aspetto dell’attività: dalla contabilità al magazzino, passando per fatture e ordini. Il tutto, risparmiando tempo, risorse e energie.

Accelera con Amazon

b-ilty è consapevole anche di quanto l’e-commerce sia diventato altrettanto indispensabile oggi come oggi per quanti vendono prodotti e/o servizi. E ha pensato pure in questo caso di affidarsi al Top del settore, ossia Amazon, per garantire una formazione di qualità ai suoi clienti.

Ma oltre ad Amazon, percorsi formativi sono offerti anche da MIP Graduate School of Business – Politecnico di Milano e altri partner selezionati.

La formazione consiste in Webinardal vivo con esperti in ambito digitale e finanziario, che trasmetteranno la propria competenza a quanti desiderano espandere la propria clientela o consolidare quella giù acquisita online.

Chi c’è dietro b-ilty?

Come anticipato in precedenza, il servizio b-ilty è stato lanciato dal gruppo bancario Illimty. Con una Capitalizzazione di mercato pari al momento della scrittura a 939,7 milioni di euro, mentre il titolo in borsa viaggia intorno agli 11,85 euro. Il quale, passata la batosta della Pandemia che ha innescato un crollo dei mercati azionari, non perde il supporto di 10 euro per azione da maggio 2021.

Oltre al servizio b-ilty, ricordiamo che Illimity offre, tra gli altri, 2 servizi molto interessanti per le PMI:

  1. Quimmo: la prima immo-tech del mercato immobiliare fondata per semplificare la compravendita degli immobili. Il servizio segue tutte le fasi: dall’individuazione dell’immobile all’appuntamento con potenziali clienti interessati fino alla eventuale acquisizione
  2. Illimitybank.com: semplifica la gestione delle finanze e la realizzazione di progetti da parte di famiglie ed imprese

Ecco invece alcuni numeri di Illimity:

  • CET1 al 17,7% (questo valore è il più importante indicatore di solidità di una banca)
  • 1,42 mld di euro di crediti netti verso clienti della Divisione Growth Credit a ca.
  • 765 illimiters (il gergo con cui la banca chiama i propri clienti): provenienti da oltre 300 aziende diverse, 20 settori imprenditoriali e 25 Paesi diversi.
  • 2,83 mld di euro crediti netti verso la clientela e investimenti a fine marzo 2022

Illimity ha sede a Milano in Via Soperga 9. Come già detto, è stata fondata da Corrado Passera, il quale ha dato vita anche ad una Fondazione Illimity, per dare un maggiore senso di comunità al suo progetto.

Passera ha una lunga esperienza manageriale: Olivetti, Mondadori, L’Espresso, Banco Ambroveneto, Poste Italiane, Banca Intesa Sanpaolo (fu lui uno degli artefici della nascita del più importante gruppo bancario italiano) e Cai (una cordata che rilevò brevemente Alitalia).

E’ stato anche Ministro dello sviluppo economico, delle infrastrutture e dei trasporti, cercando poi successivamente una propria avventura politica.

La nascita di Illimity trova le sue origini ad inizio 2018 quando Corrado Passera crea insieme a Andrea Clamer, una nuova società: “Spaxs“. Quotata nell’indice FTSE AIM Italia di Borsa Italiana. La formula è quella di una SPAC (Special Purpose Acquisition Company) finalizzata sul settore finanziario.

Dopo alcuni mesi, l’idea di creare un servizio bancario e finanziario flessibile e digitale per le PMI. Di qui la nascita di Illimity prima e b-ilty poi.

b-ilty conviene?

Se siamo interessati al servizio di conto corrente, sul sito ufficiale di b-ilty è possibile confrontare il proprio conto corrente attuale con quello offerto da loro.

Basterà andare qui e compilare le diverse voci che si riferiscono ai costi che paghiamo per il nostro C/C. Sono divise in tre categorie:

  1. SPESE FISSE
  2. OPERAZIONI
  3. CARTE

In questo modo, avremo già un’idea di cosa andremo incontro.

Per quanto riguarda i prestiti, invece, le condizioni generali sono le seguenti:

  • Importo massimo finanziabile: 2 mln di euro
  • Importo minimo finanziabile: 50.000 euro
  • Durata massima del finanziamento: 84 mesi
  • Durata minima del finanziamento: 18 mesi

Anche per i prestiti è possibile compilare dei campi per renderci conto della situazione. Il menu a tendina raggiungibile qui ci porrà alcune domande per darci una soluzione più adatta. Vale a dire:

  • Quale obiettivo vorresti realizzare con b-ilty? (quale progetto intendiamo finanziare)
  • Qual è l’importo di cui hai bisogno? (min €50.000, max €2.000.000)
  • Quanto deve durare il finanziamento? (min 18 mesi max 84 mesi, con intervallo di 6 mesi tra le opzioni)

Compilati tutti i campi, pigeremo sul bottone arancione Calcola. E vedremo apparire la Rata minima e la Rata massima con relativo TAEG. Ci vengono però offerte più in basso anche altre soluzioni con condizioni diverse da quelle selezionate.

Infine, è anche possibile richiedere una consulenza per ottenere aiuto o delucidazioni, compilando un apposito form alla fine della schermata.

Ma oltre a home banking e prestiti, b-ilty offre anche interessanti servizi basati su partnership di prestigio. Da Amazon a Zucchetti, passando per Eni fino ad Assicurazioni italiane. E, in futuro, anche con Microsoft. Il tutto, per aiutare le imprese ad essere eco-sostenibili, votate all’e-commerce, pienamente digitalizzate e così via.

Tornando alla domanda di partenza, se b-ilty conviene, ogni situazione fa caso a sé. Tuttavia, la piattaforma ci sembra molto trasparente e chiara nelle informazioni offerte.

b-ilty è una truffa?

Questa, come la precedente, è un’altra domanda ricorrente e comunque legittima, che un utente si pone quando deve scegliere un servizio finanziario.

Ci sentiamo comunque di rispondere tranquillamente di no. Le truffe, per quanti masticano un minimo di FinTech, si riconoscono subito: promesse esorbitanti; team di sviluppatori non rintracciabile; Headquarter falso, non riportato o in un Paradiso fiscale, ecc.

b-ilty è invece un servizio molto trasparente, offerto da un gruppo bancario affidabile: Illimity. Il quale, malgrado la relativamente giovane età, ha già dei fondamentali solidi alle spalle ed è stato fondato da Corrado Passera. Il quale vanta una quarantennale esperienza manageriale di alto livello (ha affrontato la riorganizzazione complicata di Poste Italiane e ha dato vita al colosso bancario Banca Intesa, per esempio) ed è stato anche Ministro durante il vituperato governo Monti.

Già sulla home page di Illimity sono riportati con trasparenza tutti i dati principali (dall’indirizzo della sede fino alle varie licenze o i registri). Ma anche i consulenti ci mettono letteralmente la faccia. Il fatto poi che Illimity sia quotata in Borsa, la rende ulteriormente attenzionata dagli organi preposti al controllo.

Dunque, per chi cerca un conto corrente completamente online o un prestito fino a 2 milioni di euro, b-ilty ci sembra un’alternativa da prendere in considerazione.

Conclusioni: Recensione ed opinioni finali

b-ilty è un servizio nato a febbraio 2022, pensato per semplificare la vita delle PMI, in un momento delicato per l’economia mondiale. Uscita malconcia dalla Pandemia ma anche alle prese con un conflitto ad est dell’Europa. Il quale inevitabilmente porterà con sé ulteriori strascichi economici.

A lanciare b-ilty è stato il gruppo bancario Illimity, fondato nel 2018 da Corrado Passera. Ex Ministro dello sviluppo con una esperienza manageriale quarantennale di alto profilo alle spalle.

b-ilty offre soluzioni di Home banking e prestiti. Ma anche servizi nati da prestigiose partnership per aiutare le imprese a posizionarsi al meglio nel ranking ESG e nell’espansione della propria attività online.

Sul sito ufficiale di b-ilty è possibile simulare sia la richiesta di un prestito, sia confrontare il proprio conto corrente con quello offerto da loro in termini di costi. Il tutto dunque in modo trasparente, come trasparenti sono i dati riportati sulla società.