Finanziamenti Agriturismo 2024 a Fondo Perduto e Agevolati

Informazioni dettagliate e aggiornate al 2024 sui finanziamenti per agriturismo, a fondo perduto o agevolati, contributi ed incentivi.
Ads

Preventivo GRATIS e Senza Impegno

Chiedi Preventivo in 1 Minuto »

Come per ogni attività economica, anche per aprire un agriturismo c’è bisogno di avere del denaro da poter investire a monte. I finanziamenti agriturismo sono la soluzione ideale per poter avere il denaro necessario per coprire le spese iniziali.

Se non si ha una somma di denaro messa da parte non bisogna preoccuparsi perché c’è sempre la possibilità di accedere a dei finanziamenti appositamente concessi da vari enti e previsti da appositi programmi di sviluppo rurale.

Finanziamenti Agriturismo 2024, 2025, 2026, 2027

Finanziamenti regionali (anche a fondo perduto)

Le regioni possono predisporre dei finanziamenti all’interno delle leggi regionali e nei vari PSR (Programmi di Sviluppo Rurale).

Bisogna considerare che il finanziamento cambia da regione a regione, in base ai bandi e alle leggi regionali, per cui bisogna controllare il sito della propria regione o della Confcommercio della propria regione per essere sempre aggiornati sui finanziamenti regionali per agriturismo.

Tra i bandi attivi nel 2024 segnaliamo il Piano Strategico PAC 2023-2027 della Regione Sicilia che prevede una serie di fondi dedicati a varie attività non agricole, tra cui anche gli agriturismi.

Segnaliamo anche il bando Resto al Sud di Invitalia, che sostiene la nascita e lo sviluppo di attività economiche, tra cui anche agriturismi, nel sud Italia (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia, oltre che le aree del cratere sismico del Centro Italia, isole minori marine, lagunari e lacustri del Centro-Nord).

La domanda può essere fatta da chi ha tra 18 e 55 anni e i fondi disponibili sono di 1 miliardo e 250 milioni di euro.

Finanziamenti europei (anche a fondo perduto)

Tra i finanziamenti europei per gli agriturismo c’è la PAC 2023-2027 per giovani agricoltori sotto i 40 anni in possesso di un titolo di studio (è sufficiente la terza media).

Tra le varie spese che si possono finanziare con questo incentivo europeo c’è anche lo sviluppo dell’attività agricola, che viene finanziata con contributi a fondo perduto o con mutui a tasso zero.

Finanziamenti del Governo per agriturismo

In genere, i finanziamenti del governo per l’agriturismo rispecchiano quelli europei, o ne sono delle applicazioni nazionali.

Segnaliamo tuttavia Piano Transizione 4.0, una serie di agevolazioni e finanziamenti che sono finalizzati alla transizione tecnologica e digitale delle imprese (anche agrituristiche).

Questi finanziamenti rimangono attivi fino al 31 dicembre 2025 e, in alcuni casi, fino al 30 giugno 2026.

L’obiettivo di questi finanziamenti è quello di agevolare la transizione verso le nuove tecnologie e promuovere l’avanzamento verso la manifattura 4.0.

Tra i vantaggi ci sono delle diminuzioni delle aliquote delle tasse, crediti di imposta e rifinanziamenti.

Finanziamenti Invitalia per agriturismo

I finanziamenti Invitalia non sono finalizzati al solo agriturismo, ma più in generale alla creazione di nuove attività d’impresa, tra le quali comunque gli agriturismi rientrano.

Ad esempio c’è ON – Oltre Nuove imprese a tasso zero, un incentivo per giovani sotto i 35 anni e per donne che vogliono diventare imprenditori (in questo caso aprendo un agriturismo).

Le agevolazioni di “Oltre Nuove Imprese” si possono chiedere in tutta Italia e sono un mix tra contributi a fondo perduto e finanziamenti a tasso zero. Il limite che ogni impresa può richiedere è 3 milioni di euro, per un massimo del 90% delle spese ammissibili.

Finanziamenti per Agriturismo: le tipologie

Sono in genere cinque le tipologie di finanziamenti per aprire un agriturismo:

  • Finanziamenti per l’imprenditoria femminile, nel caso in cui la totalità o la maggior parte delle quote dell’azienda sia “rosa”;
  • Programmi di sviluppo rurale, finanziamenti che possono essere statali o europei;
  • Finanziamenti per l’imprenditoria giovanile, destinati a giovani imprenditori agricoli di età inferiore a 35 o 40 anni, a seconda dei casi;
  • Finanziamenti statali o regionali destinati all’avvio di nuove attività di tipo commerciale o turistico
  • Programmi regionali per lo sviluppo rurale

Un’altra classificazione che si può fare è in base alla tipologia di finanziamento ottenibile:

  • Finanziamenti a fondo perduto, che non devono essere restituiti
  • Finanziamenti completamente agevolati, concessi a tassi di interesse molto vantaggiosi
  • Finanziamenti in parte agevolati e in parte a fondo perduto, in cui una quota della somma totale non deve essere restituita, mentre un’altra quota deve essere rimborsata pagando un tasso di interesse molto conveniente

Finanziamenti per Agriturismo: le spese incluse

Solitamente gli incentivi ed i contributi che si ottengono per aprire un agriturismo coprono questa tipologia di spese:

  • Acquisto di arredi
  • Acquisto di attrezzature
  • Transizione verso nuovi livelli di tecnologia
  • Ristrutturazione del casolare dove è localizzata l’attività imprenditoriale
  • Ristrutturazione dei servizi igienici per renderli a norma
  • Realizzazione di tutte le infrastrutture finalizzate al comfort degli ospiti

Ogni bando di concorso può prevede delle diverse tipologie di spese incluse nel totale dei finanziamenti ottenuti.

Come accedere ai Finanziamenti per Agriturismo

Spesso i bandi prevedono anche delle norme specifiche per accedere ai finanziamenti per agriturismo, nello specifico potrebbero essere:

  • Posizione geografica: ad essere avvantaggiati nell’ottenimento del finanziamento sono le strutture ricettive agrituristiche che si trovano in una zona montana o in un’area particolarmente svantaggiata
  • Caratteristiche demografiche dell’imprenditore: sono avvantaggiati gli imprenditori under 35 / 40 (finanziamenti giovanili) e/o donne (finanziamenti femminili)

Vincoli imposti per legge

Per poter avere accesso ai finanziamenti per agriturismo è importante che la struttura aperta tramite tali prestiti devono rimanere aperti per un periodo che va da 5 a 20 anni, a seconda di quanto stabilito dal bando di partecipazione.

Requisiti per Aprire un Agriturismo

Prima di valutare quali finanziamenti agevolati per agriturismo ci sono, bisogna capire chi può aprire un agriturismo, dato che per legge bisogna possedere determinati requisiti e caratteristiche fondamentali:

  • Essere un imprenditore agricolo, perché l’attività agrituristica è considerata per legge come accessoria (ovvero secondaria) rispetto all’agricoltura o all’allevamento (se così non fosse bisognerà invece aprire un albergo, un B&B o un ristorante). L’attività deve duque avere le caratteristiche di un’attività agricola
  • iscrizione nell’elenco regionale degli operatori turistici, avere una posizione fiscale regolare e non deve avere carichi pendenti
  • iscrizione al registro delle imprese
  • avere l’autorizzazione dalla ASL competente sul territorio
  • fare la richiesta di autorizzazione al Sindaco del comune dove l’attività avrà sede
  • avere l’autorizzazione da parte dei Vigili del Fuoco
  • informare la Polizia degli ospiti presenti all’interno della struttura

Articoli Correlati a Finanziamenti Agriturismo 2024 a Fondo Perduto e Agevolati

Spesso si sente parlare di finanziamenti a fondo perduto senza riuscire bene a capire di cosa si...
Continua a leggere
I finanziamenti per l'imprenditoria femminile sono garantiti dalla legge 215/92, nota anche come...
Continua a leggere
Una start-up è un’azienda di nuova costituzione, il cui business model e le idee alla base,...
Continua a leggere