martedì, 14 agosto, 2018
Home / Finanziamenti aziendali alle imprese: contributi e agevolazioni 2017 / Prestiti Agevolati per i Commercianti, a Pontedera la buona volontà del Comune si scontra con le banche

Prestiti Agevolati per i Commercianti, a Pontedera la buona volontà del Comune si scontra con le banche

Si fa tanto parlare di aiuto alle aziende per quanto riguarda i prestiti per lanciare, rilanciare o ampliare l’attività economica e favorire la ripresa economica al fine di uscire definitivamente fuori dalla crisi, ma spesso la buona volontà delle istituzioni pubbliche non va di pari passo con quella delle banche.

A tal proposito, si parla di “stretta creditizia“, ovvero la maggior difficoltà per imprese e privati di accedere ai prestiti a causa di condizioni più severe apposte dagli istituti di credito.

E’ quanto accaduto a Pontedera, comune della provincia di Pisa, in Toscana. Il coordinatore territoriale di Conflavoro Pontedera, Giulio Cerrai, ha detto che “il comune ha lanciato una iniziativa meritevole“, che mira a concedere prestiti a tassi agevolati alle attività commerciali. Questo si va a scontrare, però, con i rating bancari molto severi degli istituti di credito che rendono, di fatto, difficile poter ottenere prestiti.

Cerrai ha detto che “l’opportunità che il comune di Pontedera sta dando alle aziende è molto importante, potrebbe dare un po’ di respiro alla categoria e aiutare contro la crisi economica. Nonostante il fatto che le aziende di Pontedera abbiano forte motivazione e perserveranza, purtroppo negli ultimi anni abbiamo visto alla chiusura di alcune di esse“.

La decisione del comune arriva a puntino, ma purtroppo gli istituti di credito non hanno risposto altrettanto bene. O meglio, si sono detti disponibili a concedere finanziamenti alle aziende, ma non hanno ancora la flessibilità giusta per poter rendere realmente efficace tale finanziamento.

Cerrai ha concluso la sua intervista auspicando “un confronto tra le istituzioni, le associazioni di categoria e gli istituti di credito stessi al fine di rivedere i rating applicati dalle banche e permettere di mettere realmente in pratica una misura importante” per le aziende del territorio, per il territorio e per l’Italia stessa.

Via | gonews.it

L’importanza dei prestiti agevolati per le imprese

Le aziende hanno bisogno di prestiti per crescere, è un dato di fatto. Pensare di crescere esclusivamente con denaro proprio è un po’ una chimera, per tanti motivi: flussi di cassa che non sempre sono costanti, clienti che non pagano o che pagano in ritardo, investimenti importanti che chiederebbero un bel po’ di tempo prima di poter essere fatti pagando al 100% con denaro proprio (e nel frattempo i concorrenti crescono).

E’ per questo motivo che è fondamentale che le banche allentino la stretta creditizia, soprattutto nei riguardi delle piccole imprese, che sono la “spina dorsale” della nostra economia.

Fino a che questo non avverrà, la ripresa sarà ancora lunga.

Vorremmo sentire il parere di imprenditori italiani proprietari di piccole imprese, che rapporto hanno con i finanziamenti. Se si è fatta domanda di prestito, è stata accettata o rifiutata?

Check Also

Finanziamenti per Agriturismo: Contributi ed Incentivi

Informazioni dettagliate per ottenere un finanziamento per aprire un agriturismo, dettagli sui contributi ed incentivi.