Migliore Mutuo Surroga

Guida completa alla surroga mutuo: come funziona, quando conviene, quanto costa e quando NON si può surrogare un mutuo?
Ads

Preventivo GRATIS e Senza Impegno

Chiedi Preventivo in 1 Minuto »

Di seguito trovi i migliori mutui surroga delle migliori banche in Italia di oggi 14 aprile 2024.

Widiba Mutuo Widiba Surroga Tasso Fisso

TAEG
4.20%
Rata: 612.32€
Durata Esempio: 20 mesi (da 120 mesi a 360 mesi)
Importi: Da 80.000 € a 160.000 €
100% Digitale

100% online

Dati sito ufficiale aggiornati il 17 marzo 2024

BPER Surroga a tasso fisso

TAEG
4.35%
Rata: 819.12€
Durata Esempio: 120 mesi (da 120 mesi a 360 mesi)
Importi: Da 80.000 € a 400.000 €
Dati sito ufficiale aggiornati il 6 novembre 2023

Che Banca! Mutuo Surroga CheBanca! Tasso Fisso

TAEG
4.75%
Rata: 782.68€
Durata Esempio: 120 mesi (da 120 mesi a 360 mesi)
Importi: Da 75.000 € a 1.000.000 €
Dati sito ufficiale aggiornati il 6 novembre 2023

Credem Mutuo Surroga tasso variabile

TAEG
5.18%
Rata: 1053.50€
Durata Esempio: 120 mesi (da 120 mesi a 360 mesi)
Importi: Da 50.000 € a 100.000.000 €
Dati sito ufficiale aggiornati il 6 novembre 2023

Unicredit Mutuo UniCredit - Finalità surroga

TAEG
5.52%
Rata: 676.64€
Durata Esempio: 240 mesi (da 60 mesi a 360 mesi)
Importi: Su misura
Dati sito ufficiale aggiornati il 9 dicembre 2023

Intesa Sanpaolo Mutuo a tasso variabile con CAP

TAEG
6.74%
Rata: 769.87€
Durata Esempio: 300 mesi (da 120 mesi a 360 mesi)
Importi: Su misura
Dati sito ufficiale aggiornati il 6 novembre 2023

Deutsche Bank Mutuo Pratico Surroga

TAEG
7.06%
Rata: 650.10€
Durata Esempio: 360 mesi (da 60 mesi a 480 mesi)
Importi: Su misura
Dati sito ufficiale aggiornati il 9 dicembre 2023

Come trovare la migliore offerta di mutuo surroga

In genere, il trasferimento del mutuo da banca a banca, o dalla Posta alla banca, è conveniente se le nuove condizioni del tasso di interesse sono più vantaggiose. Nello specifico, se una delle migliori banche per mutuo propone un tasso di interesse più basso.

Ci sono alcune cose potete fare per essere certi di trovare il miglior mutuo surroga:

  • verificare le condizioni del nuovo finanziamento e confrontarle con il vecchio per capire i vantaggi del passare ad una nuova banca (ad esempio, si pagano delle rate più basse, o si risparmia sugli interessi);
  • confrontare più offerte da parte di varie banche, anche online, per trovare quella più conveniente;
  • se necessario, affidarsi al servizio di assistenza della banca che dovrà essere capace di consigliare il cliente nella maniera migliore possibile, la più conveniente per lui.

Surroga Mutuo, come funziona

La surroga del mutuo è l’operazione con la quale si trasferisce il mutuo da un banca ad un’altra se si trova un tasso più conveniente. Grazie al Decreto Bersani (legge n.40 del 2007) la surroga del mutuo avviene in maniera automatica e senza costi per il cliente.

Inoltre, sempre grazie alla legge Bersani, il cliente non è tenuto ad informare la vecchia banca della volontà di trasferire il mutuo: sarà la nuova banca che dovrà fare tutto. Allo stesso modo, sarà la nuova banca a dover fare tutto il lavoro e a dover sopportare tutti i costi relativi al trasferimento del mutuo stesso (l’unica spesa è pari a 35€ di tassa sull’ipoteca).

Vantaggi della surroga mutuo

I vantaggi della surroga del mutuo sono evidenti:

  • poter avere un mutuo a condizioni più vantaggiose rispetto al primo
  • poter cambiare la durata del mutuo per far sì che sia più rispondente ad eventuali nuove esigenze che si hanno
  • possibilità di cambiare la tipologia di tasso, ad esempio passare dal fisso al variabile o viceversa

Come fare la surroga, cioè come trasferire un mutuo da una banca all’altra

Per prima cosa valutare quale nuovo istituto di credito offre le migliori condizioni di mercato e, per farlo, si possono chiedere dei preventivi gratuiti. Tra le varie banche, YouBanking è una di quelle online che offre finanziamenti per la casa alle migliori condizioni del mercato.

Dopo aver trovato l’offerta che fa per sé, basta chiedere alla banca verso cui si vuole andare di avviare le pratiche per il trasferimento del mutuo, ovvero dare il via alla surroga.

Il nuovo istituto di credito si occuperà di comunicare al vecchio la vostra decisione, di estinguere il mutuo con esso e di aprirne uno nuovo, a delle condizioni migliori. Voi non dovrete fare assolutamente nulla.

Inoltre, non c’è alcun costo da pagare per tale trasferimento, tutte le spese di trasferimento (come quelle della documentazione necessaria) dovranno essere sostenute dal nuovo istituto di credito.

La surroga è senza costi, sempre!

Ecco il riepilogo delle operazioni da fare:

  • Trovare delle offerte di mutuo più vantaggiose di quella attuale (Ottimo il servizio di Mutui Supermarket qui il sito ufficiale)
  • Chiedere alla nuova banca di iniziare la procedura di surroga
  • Attendere il completamento delle operazioni
  • Iniziare a rimborsare il mutuo presso la nuova banca

Quando non conviene fare la surroga e rimanere con la stessa banca

Fate sempre due calcoli per capire se vi conviene passare da banca a banda oppure rimanere con quella vecchia. Ogni situazione è diversa, certo, ma in generale possiamo dire che se vi mancano pochi anni alla fine del pagamento del vecchio mutuo casa, potrebbe convenirvi rimanere con la solita banca, più che altro perché il risparmio che si avrebbe sugli interessi (essendo rimasto oramai poco tempo) potrebbe essere troppo basso e poco conveniente per avviare tutta la pratica (è più che altro una questione di comodità personale).

Segnaliamo infine questo eccellente strumento di calcolo rata mutuo surroga, che vi aiuta a confrontare il costo con la vecchia banca (vecchie condizioni) e paragonarlo con quello del nuovo istituto di credito (nuove condizioni).

Surroga Mutuo, le conclusioni

In conclusione possiamo dire che nel campo dei mutui casa, la surroga del mutuo è una delle opzioni più vantaggiose in assoluto perché ti permette di avere un finanziamento a condizioni generalmente più vantaggiose (dunque una rata mensile più bassa).

Se, invece che cambiare mutuo, vuoi trasferimento mutuo su altro immobile o altra casa, praticamente dal vecchio immobile al nuovo, nella maggior parte dei casi puoi farlo senza problemi.

Si tratta di un’opzione prevista da diverse banche questa, nota anche come cambio della garanzia (o sostituzione di garanzia).

In pratica, le condizioni del mutuo rimangono le stesse, quello che cambia è semplice la casa su cui viene accesa l’ipoteca.

Cambiare mutuo da una casa all’altra è un’operazione semplice e relativamente economica, l’unica spesa che bisogna tenere in considerazione è quella legata all’atto notarile con avviene il cambio di immobile a garanzia.

Articoli Correlati a Migliore Mutuo Surroga

Vuoi cambiare casa ma non hai ancora finito di pagare il mutuo su di essa? Si può trasferire un...
Continua a leggere
Scegliere un mutuo per la prima casa non è mai facile: così tante scelte e, soprattutto, è la...
Continua a leggere
Il mutuo cointestato è una procedura piuttosto comune, in quanto è un ottimo metodo per una...
Continua a leggere

Leave a Reply