Prestiti in Convenzione per Polizia di Stato

Ads

Preventivo GRATIS e Senza Impegno

Chiedi Preventivo in 1 Minuto »

Qui ci sono i prestiti in convenzione per dipendenti della Polizia di Stato concessi dalle migliori banche e finanziarie in Italia tramite la cessione del quinto.

Prestiti in Convenzione polizia di Stato, la migliore Cessione V 2024

Se sei alla ricerca di prestiti per dipendenti della Polizia di Stato le possibilità sono molte.

Il dipendente poliziotto, infatti, essendo un lavoratore statale, può accedere alla cessione del quinto dello stipendio con società finanziarie come Younited Credit (vedi sito ufficiale), che può offrire prestiti a condizioni agevolate e convenienti.

In alternativa, si può chiedere un prestito delega, che permette di ricevere un importo fino al doppio di quello che si potrebbe ricevere con la cessione classica.

In entrambi i casi, il rimborso della rata mensile è commisurato a quello dello stipendio netto.

Requisiti e caratteristiche

Chi può fare domanda? Quali categorie di poliziotti?

Rientrano tra i possibili richiedenti di questo finanziamento per forze armate, i dipendenti che lavorano presso qualunque “ramo” delle forze di Polizia:

  • Polizia di Stato
  • Polizia penitenziaria
  • Polizia Provinciale
  • Polizia Municipale

Come lo stipendio influisce sull’importo dei prestiti per dipendenti della Polizia

Sappiamo che lo stipendio è una delle garanzie principali che banche e finanziarie considerano quando devono concedere dei prestiti a dipendenti, e anche nel caso dei finanziamenti per poliziotti è la stessa cosa.

Un giovane poliziotto appena uscito dall’Accademia guadagna circa 800 euro al mese, mentre con l’avanzamento di carriera e gli anni di servizio, lo stipendio aumenta significativamente arrivando a 1.200 euro circa per un agente semplice o scelto fino agli oltre 3.000 euro al mese per sovrintendenti e vice-sovrintendenti (dopo alcuni anni di carriera). Per la Polizia Municipale, gli stipendi variano da circa 1.700 euro a 2.500 euro, a seconda della categoria.

Come anticipato, lo stipendio è i principale elemento che viene preso in considerazione dalle banche e dalle finanziarie per concedere un finanziamento.

Essendo dipendenti statali, i poliziotti hanno accesso a condizioni agevolate per la cessione del quinto, grazie alle convenzioni con l’INPS ex INPDAP. Questa opzione consente di richiedere prestiti con durata fino a 10 anni il cui importo massimo dipende dallo stipendio mensile.

Prestiti personali per dipendenti della Polizia di Stato

L’alternativa alla cessione del quinto per i dipendenti di Polizia di Stato sono i prestiti personali che di solito si possono ottenere fino a 80.000 €.

In questo caso, tuttavia, il tasso di interesse è solitamente maggiore rispetto alla cessione V, e in più non dovrai essere segnalato al CRIF come cattivo pagatore, né come protestato.

La documentazione da presentare è quella vista qui sopra, ma per cifre più importanti potrebbe essere necessario presentare anche il TFR (Trattamento di Fine Rapporto), che rappresenta una garanzia per la società che concede il finanziamento.

Ecco perché i dipendenti chiedono i prestiti con cessione, sono oggettivamente più convenienti.

Prestiti Convenzionati per Dipendenti della Polizia di Stato, le conclusioni

Considerando che i dipendenti della Polizia di Stato, dall’Agente Semplice fino al Commissario, sono comunque dei dipendenti statali, è molto semplice riuscire ad ottenere un prestito personale con la cessione del quinto, anche con poste italiane.

Nella maggior parte dei casi tutte le società finanziarie elencate sopra offrono prestiti agevolati, a condizioni migliori rispetto alla media del mercato, questo perché la sicurezza offerta dallo stipendio mensile e dal posto di lavoro statale sono molto elevati.

Per lo stesso motivo, anche i poliziotti che hanno avuto disguidi finanziari in passato, e sono oggi segnati come cattivi pagatori e protestati, possono avere accesso al credito senza particolari problemi.

Uno dei modi comunemente usato per riferirsi ai finanziamenti per poliziotti è “prestiti INPS” o “prestiti ex-INPDAP”, ad indicare il fatto che questi lavoratori appartengono al settore pubblico.

Per tutti questi motivi, oggi conviene chiedere dei prestiti per poliziotti, i tassi sono convenienti e si possono avere fino a 60.000 euro da rimborsare entro 120 mesi.

Articoli Correlati a Prestiti in Convenzione per Polizia di Stato

I prestiti per dipendenti da Poste Italiane sono una tipologia di finanziamento che può essere...
Continua a leggere
I prestiti MIUR possono essere richiesti dai dipendenti di scuole ed Università pubbliche. Si...
Continua a leggere
I prestiti per dipendenti Enel sono delle soluzioni agevolate e particolarmente convenienti che...
Continua a leggere

Leave a Reply