Quanto Dura la Segnalazione CRIF come Cattivo Pagatore?

La durata della segnalazione CRIF come cattivo pagatore varia in base alla regolarizzazione del debito. Se le rate di un prestito non pagato non vengono restituite, può durare fino a 36 mesi.
Ads

Preventivo GRATIS e Senza Impegno

Chiedi Preventivo in 1 Minuto »

Le segnalazione come cattivo pagatore è un evento negativo che ha una durata ben definita prevista per legge. Vediamo i vari casi di durata della segnalazione come cattivo pagatore.

Quanto Dura la Segnalazione CRIF come Cattivo Pagatore?

La durata della segnalazione dipende da quante rate non pagate hai.

Se non riesci a pagare una o due rate del tuo finanziamento, verrai segnalato in CRIF per un periodo di 12 mesi dalla data di regolarizzazione del pagamento.

Nel caso tu non paghi più di due rate, la durata della segnalazione CRIF sarà di 24 mesi dalla data di regolarizzazione del pagamento.

Se invece non regolarizzi il pagamento delle rate o dell’intero prestito, la segnalazione in CRIF sarà attiva per 36 mesi dalla data di scadenza del prestito stesso. Se il contratto non specifica una data di scadenza, i 36 mesi saranno calcolati dalla data dell’ultimo aggiornamento del tuo stato debitorio.

Condizione Durata della Segnalazione CRIF Calcolo del Periodo
Una o due rate non pagate 12 mesi Dalla data di regolarizzazione del pagamento
Più di due rate non pagate 24 mesi Dalla data di regolarizzazione del pagamento
Rate o intero prestito non regolarizzato 36 mesi Dalla data di scadenza del prestito

Se le rate non vengono mai restituite quanti anni è la durata della segnalazione CRIF?

Nel caso in cui le rate del finanziamento non vengano mai restituite, la segnalazione in CRIF persiste per 36 mesi dalla data di scadenza contrattuale o dall’ultimo aggiornamento del rapporto finanziario.

La durata dell’iscrizione al CRIF di 36 mesi è determinato per legge e non può essere ridotto a meno che il debito non venga regolarizzato pagando le somme dovute, gli interessi ed eventuali penali.

Mentre sei segnalato, accedere a dei prestiti a cattivi pagatori sarà complicato perché le banche e le società finanziarie creditizie consultano la banca dati CRIF per valutare la solvibilità dei richiedenti.

Perché la durata della segnalazione CRIF cambia?

La durata della segnalazione CRIF varia in base al grado e al tipo di inadempienza finanziaria: l’obiettivo è dare una rappresentazione precisa del comportamento di pagamento di ogni debitore.

Le segnalazione di 12 mesi (per una o due rate non pagate) si basa sull’assunto che il debitore ha avuto un ritardo occasionale e non si rischia una inadempienza cronica.

La segnalazione di 24 mesi (se non si pagano più di due rate) riflette una maggiore gravità dell’inadempienza, implicando una potenziale difficoltà nel rispettare gli impegni finanziari.

La durata della segnalazione per 36 mesi indica invece una grave inadempienza creditizia e serve come forte deterrente contro comportamenti finanziari irresponsabili.

Cancellazione CRIF, a chi rivolgersi

Una volta passato il tempo di durata della segnalazione CRIF, per la cancellazione bisogna rivolgersi direttamente alla banca o alla società finanziaria con cui si ha il debito.

Un’alternativa è rivolgersi ad un’agenzia specializzata, che saprà guidarti nel processo di cancellazione e saprà consigliarti su come muoverti al meglio.

Ovviamente è sempre consigliato evitare di finire nell’elenco dei cattivi pagatori, basti pensare a quanto sia più difficile ottenere prestiti a cattivi pagatori rispetto ad un prestito personale avendo una storia creditizia pulita.

Articoli Correlati a Quanto Dura la Segnalazione CRIF come Cattivo Pagatore?

Recensioni ed opinioni Mettinconto CRIF Cos'è Mettinconto CRIF Mettinconto CRIF è una soluzione...
Continua a leggere
Scopriamo come controllare l'elenco cattivi pagatori gratis per sapere se sei stato segnalato come...
Continua a leggere
Il Sistema di Informazioni Creditizie (SIC) è una base dati che raccoglie e gestisce informazioni...
Continua a leggere

Leave a Reply