lunedì, 22 gennaio, 2018
Home / Prestiti Personali INPS 2017 dipendenti e pensionati, la Guida Completa / Prestiti Enasarco per agenti di commercio e rappresentanti

Prestiti Enasarco per agenti di commercio e rappresentanti

Sei alla ricerca di un prestito per gli iscritti ad Enasarco, che è l’ente previdenziale specifico per gli agenti di commercio ed i rappresentanti? In questo articolo ti forniamo tutte le indicazioni del caso, per qualunque domanda ti invitiamo ad usare i commenti alla fine dell’articolo.

Prestiti Enasarco per agenti di commercio e rappresentanti

Il principale prestito personale concesso tramite Enasarco è la cessione del quinto, che viene riservata per legge a tutti i dipendenti ed i pensionati.

E’ fondamentale, affinché si possa fare domanda tramite l’ente, che ci si rivolga ad uno degli istituto di credito convenzionati, che al momento sono 10:

  • Cap. Ital. Fin. S.p.A.
  • Conafi Prestitò S.p.A.
  • Credem
  • Dynamica Retail
  • Fides S.p.A.
  • Istituto Finanziario Europeo S.r.L.
  • Ital Credi S.p.A.
  • M3 Prestitichiari S.p.A.
  • Fincontinuo S.p.A.
  • Pitagora S.p.A.

Altri istituti di credito potranno aggiungersi in futuro, qualora accadrà aggiorneremo l’elenco qui sopra.

Il vantaggio di richiedere una cessione del quinto tramite Enasarco sta nel fatto che la convenzione permette di ottenere dei finanziamenti più vantaggiosi rispetto al consueto (un po’ la stessa cosa che accade con i prestiti con banche convenzionate INPS).

Per il resto, le caratteristiche del finanziamento in termini di durata (massimo 120 mesi) e rimborso rata (con trattenuta dallo stipendio o dalla pensione) rimangono validi, per saperne di più ti rimandiamo alla nostra sezione sulla cessione del quinto.

Come fare domanda di prestiti con Enasarco

La presentazione della domanda può essere fatta in due modi:

  • tramite PEC all’indirizzo email prestazioni @ pec.enasarco.it
  • oppure tramite raccomandata A/R indirizzata presso la Fondazione Enasarco – Servizio Prestazioni, in Via Antoniotto Usodimare 31 a Roma (CAP 00154).

Tra le due modalità, indubbiamente la PEC è più veloce e consigliata in quanto si tratta di prestiti on line, più rapidi di quelli tradizionali; per questo motivo, soprattutto se si ha bisogno velocemente di un prestito, piccolo o grande che sia.

Mutui Enasarco, per comprare casa

Tutti gli iscritti ad Enasarco possono richiedere anche dei mutui per acquistare, costruire o ristrutturare casa, a seconda delle necessità.

La somma massima stabilita dall’ente è di 200.000 euro, che può arrivare fino a 250.000 nel caso in cui si voglia acquistare una casa che sia stata già conferita dalla Fondazione presso i fondi “Enasarco 1” e “Enasarco 2”. Il limite di 200.000 vale anche nel caso in cui si voglia comprare casa per un figlio.

E’ possibile fare domanda di mutuo anche per aprire una nuova attività, ed in questo caso la somma massima è di 200.000 euro.

Anche nel caso dei mutui è importante scegliere una banca convenzionata. In questo momento sono due: la Banca Popolare di Sondrio e la Banca Nazionale del Lavoro.

In tutti i casi la durata massima del rimborso è di 25 anni.

L’assicurazione sui prestiti

E’ sempre importante pensare al futuro perché non sai mai quello che potrebbe capitare, per questo motivo è consigliato – come sempre – sottoscrivere anche un’assicurazione sui prestiti, in grado di proteggere te e la tua famiglia da imprevisti ed eventuali problematiche economiche future.

Check Also

Prestiti INPS per Disoccupati: come richiedere anticipo ASpI

Prestiti INPS per Disoccupati 2017: come richiedere anticipo ASpI

L'anticipo ASpI è un "prestito" che può essere richiesto da tutti i disoccupati che percepiscono un'indennità di disoccupazione INPS. In questo approfondimento vediamo come richiederlo, quanto si può avere e le scadenze entro cui fare domanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *