mercoledì, 15 agosto, 2018

Rinnovare la Postepay scaduta

La Postepay, la carta prepagata di Poste Italiane, è indubbiamente una delle più diffuse in Italia: semplice da usare ed economica, è spesso la scelta principale anche dei più giovani che desiderano una carta con cui poter prelevare denaro oppure fare acquisti in internet, in completa sicurezza. Una delle domande che maggiormente viene fatta da chi ha questa carta è: come rinnovare la Postepay?

Carta Prepagata Economica: Hype di Banca Sella

Quando scade la Postepay?

Semplicissimo, basta guardare sul fronte della carta e controllare le quattro cifre che rappresentano mese e anno di scadenza.

Postepay Scaduta

Come vediamo dall’immagine qui sopra, la data di scadenza è quella indicata dopo la scritta “Valid thru”, che sta per “valida fino a”.

Quando rinnovare la Postepay?

Non è sempre possibile rinnovare una Postepay. Nello specifico, ecco le indicazioni:

  • si può fare richiesta di una nuova Postepay se la vecchia scadrà nei prossimi due mesi o se è scaduta al massimo da 12 mesi;
  • bisogna aprire una nuova Postepay se la vecchia è scaduta da oltre 12 mesi.

Come rinnovare la carta Postepay scaduta o in scadenza?

Semplicissimo, basta infatti prendere il telefono e chiamare il numero verde 800 00 33 22. E’ un numero di telefono gratuito che Poste Italiane ha riservato appositamente ai clienti Postepay per tutte le comunicazioni che riguardano la loro carta prepagata. Non bisogna andare per forza presso l’ufficio postale dove si è fatto richiesta di apertura della PostePay.

> Leggi anche come ricaricare una Postepay.

Una volta telefonato al numero per ricaricare Postepay, dovete seguire le indicazioni della voce automatica. Per comodità, ecco i tasti che dovete premere:

  • 1 (servizi ai privati);
  • 1 (servizi Postepay);
  • 1 (informazioni e assistenza Postepay);
  • 1 (richiedere una nuova Postepay).

Si, perché per rinnovare una Postepay dovete necessariamente richiederne una nuova, che vi verrà mandata a casa e avrà una nuova scadenza.

Se la vostra Postepay è in scadenza entro massimo due mesi, o se è scaduta da meno di 12 mesi, vi verrà chiesto di inserire le 16 cifre della Postepay, quelle composte da quattro gruppi di quattro cifre ognuno che si trovano sul fronte della carta.

Dopodiché dovete indicare la vostra data di nascita, usando due cifre per il giorno, due per il mese e quattro del l’anno. Ad esempio, se siete nati il 2 aprile 1980, dovete scrivere 02041980 .

A questo punto, se tutto è corretto, dovete ancora cliccare:

  • 1 (per confermare i dati inseriti);
  • 1 (per confermare l’indirizzo postale al quale ricevere la nuova Carta Postepay).

A questo punto dovete attendere fino a 45 giorni, periodo di tempo entro il quale riceverete una nuova Postepay ed il PIN, in due spedizioni separate per una questione di sicurezza.

Carta Prepagata Economica: Hype di Banca Sella

Attivare la nuova carta Postepay

Ora che avete ricevuto la nuova Postepay rinnovata, come di consueto, la carta appena ricevuta non è attiva. Quando avete tra le mani le nuova carta, per attivarla, dovete chiamare nuovamente al numero 800 00 33 22 , e seguire queste istruzioni:

  • 1 (servizi ai privati);
  • 1 (servizi Postepay);
  • 3 (attivazioni e rinnovi Postepay);
  • 2 (attivare una nuova carta Postepay)

A questo punto dovete inserire:

  • le 16 cifre della vecchia carta Postepay;
  • la data di nascita dell’intestatario della carta, avendo cura di usare due cifre per il giorno, due per il mese e quattro per l’anno. Ad esempio, se siete nati il 6 luglio 1978, dovete inserire 06071978;
  • le 16 cifre della nuova carta Postepay;
  • premere il tasto 1 (accettare le condizioni contrattuali);
  • premere ancora il tasto 1 (a conferma di quanto fatto fino ad ora).

Rinnovo Postepay scaduta, i soldi che fine fanno?

Se avete una carta Postepay in fase di scadenza o scaduta e avete dei soldi sopra, dopo che avete fatto il rinnovo il credito verrà spostato automaticamente sulla nuova Postepay senza che dobbiate fare nulla.

Rinnovare la Postepay in scadenza o scaduta, alcune complicazioni

Facendo una ricerca in internet abbiamo trovato che non è proprio così semplice riuscire a rinnovare una Postepay e anzi alcuni l’hanno definita “un’odissea”. Benché sembri una procedura facile (e di fatto lo è, basta fare due telefonate al numero verde Poste Italiane), bisogna tenere presente che Poste Italiane vuole avere una copia della carta di identità, del codice fiscale e tutta una serie di informazioni (come la professione, l’uso che si vuole fare della carta e così via), da associare alla carta stessa.

E’ da ricordare che se dal momento in cui hai aperto per la prima volta la Postepay hai cambiato la carta di identità, devi necessariamente dare a Poste Italiane la copia della tua nuova carta di identità. Per farlo, devi andare presso l’ufficio postale più vicino a casa tua.

Infine, per rinnovare la carta Postepay NON c’è bisogno di avere prima il nuovo PIN. La Postepay può essere rinnovata anche senza il PIN, solo che fino a che non lo avete non la potete usare.

E’ meglio rinnovare la Postepay scaduta, o scegliere un’altra carta prepagata?

Nel momento in cui la Postepay è arrivata sul mercato, diversi anni fa, si tratta senza dubbio della migliore e più innovativa carta prepagata di sempre. Ad oggi, Poste Italiane ha conservato quel vantaggio competitivo – nel senso che la prima carta cui si pensa quando si valuta una prepagata è, appunto, la Postepay – ma dobbiamo dire che ci sono delle eccellenti alternative tra cui scegliere.

Prendiamo ad esempio la prepagata Paypal, conveniente e semplice da usare, con in più il vantaggio che si può legare ad un conto Paypal e, di conseguenza, ad ampio raggio di utilizzo.

Oltre a Paypal, però, tante altre carte stanno arrivando sul mercato, come la Hype o la carta N26 (legata all’omonimo conto corrente). Poiché la scelta potrebbe non essere semplice, ti consigliamo di leggere la nostra guida alla migliore carta prepagata 2017.

Carta Prepagata Economica: Hype di Banca Sella

Check Also

Genius Card: come fare tutto (o quasi) con la carta prepagata di Unicredit Banca

Genius Card: come fare tutto (o quasi) con la carta prepagata di Unicredit Banca

Genius Card di Unicredit Banca è la carta prepagata semplice da usare e comoda, vieni a scoprire come poterla usare e che funzionalità ha. Tutto sulla Genius Card.