Finanziamenti per aprire un negozio di abbigliamento

Per aprire un negozio di abbigliamento, si possono esplorare tre tipi di finanziamenti: prestiti bancari, finanziamenti a fondo perduto e microcredito. Ogni opzione ha requisiti e vantaggi specifici. I costi iniziali per avviare un negozio variano notevolmente, da 15.000 a 50.000 euro, a seconda della location e di altri fattori che vedremo più avanti.

Preventivo GRATIS e Senza Impegno

Chiedi Preventivo in 1 Minuto »
Ads

Qui sotto trovi tutti i finanziamenti per aprire un negozio di abbigliamento di oggi 19 febbraio 2024 delle migliori banche in Italia.

Finanziamenti per aprire un negozio di abbigliamento

Sostanzialmente ci sono tre tipologie di prestiti e finanziamenti a cui puoi accedere per aprire un negozio di abbigliamento di qualunque tipo: vintage, di intimo, di abiti firmati, ecc.

Prestiti bancari. Sono finanziamenti concessi dalle banche che coprono generalmente tutta una serie di costi legati all’avvio di un negozio di abbigliamento, dall’affitto fino al costo delle scaffalatura, include anche le merci.

Finanziamenti a fondo perduto. Sono indubbiamente i finanziamenti più ricercati perché possono essere ottenuti senza obbligo di restituzione. Per poter accedere a questi finanziamenti devi tuttavia presentare un preciso business plan e rispettare determinate caratteristiche richieste da chi li concede.

Microcredito. Sono dei piccoli finanziamenti, in genere fino a 50.000 €, concessi da banche ed istituzioni finanziarie per le piccole imprese, questi sono utili sia per aprire un negozio, ma anche per attività già attive.

Quanto costa aprire un negozio di abbigliamento?

Di seguito vediamo una panoramica dei costi stimati legati all’apertura di un negozio di abbigliamento.

Budget iniziale

Un buon budget iniziale per un negozio di abbigliamento di qualunque tipo potrebbe essere compreso tra 15.000 e 20.000 euro, ma bisogna tenere conto che tali importi potrebbero essere a “rischio” aumento.

Dipende molto dal locale che si sceglie e dalla posizione dello stesso. Forse un costo più plausibile da considerare per avviare un negozio si aggira attorno ai 40.000 – 50.000 euro.

Affitto

La posizione è tutto, una variabile ancora più importante rispetto alla grandezza del negozio stesso. L’ideale sarebbe posizionare il negozio lungo le vie centrali di una città, magari in un centro commerciale particolarmente affollato.

I costi degli affitti possono variare di molto e si arriva abbastanza facilmente anche a 10.000 euro al mese, a seconda della soluzione che si sceglie e della sua posizione.

Franchising

Il costo del franchising può variare anche di molto. Si va da poche centinaia di euro per un franchising online, fino a minimo 10.000 euro per un negozio reale, con picchi anche di 40.000 euro per aprire i franchising dei brand più famosi ed amati.

Altre spese più piccole

Oltre ai costi più importanti , ci sono tutta una serie di spese che, se non considerate, possono farvi sforare il budget.

L’assicurazione aziendale ha un costo che può essere di oltre 1.000 euro all’anno. C’è da considerare sia il costo dell’assicurazione per coprire le perdite dovute a problemi della catena di approvvigionamento o a interruzioni imprevedibili dell’attività, oltre che quella per i danni alle scorte o ai locali. Inoltre, c’è bisogno dell’assicurazione di responsabilità civile per dipendenti e clienti (anche se nel settore del commercio al dettaglio di abbigliamento i rischi sono prevedibilmente bassi).

C’è poi bisogno del costo per la SIAE per riprodurre la musica, che va da 34€ all’anno (solo radio per negozi fino a 50mq) fino a oltre 1.400€ all’anno (TV in spazi di oltre 5.000mq).

Nei negozi commerciali NON è possibile riprodurre Spotify o Apple Music, dato che da condizioni contrattuali possono essere usate solo per scopi personali.

Finanziamenti per aprire un negozio di abbigliamento, conclusioni

In conclusione, diciamo che ottenere un finanziamento per aprire un negozio di abbigliamento è importante perché i costi possono essere anche di svariate decine di migliaia di euro.

Conviene sempre valutare tutte e 3 le tipologie di finanziamenti (bancari, a fondo perduto, microcredito) così da avere la certezza di trovare quello che fa veramente al proprio caso.

Effettua la simulazione gratuita per avere un’idea della rata mensile da pagare sul tuo finanziamento aziendale per un negozio di abbigliamento, e poi chiedi un preventivo gratuito direttamente alle banche e alle finanziarie per avere un piano di ammortamento preciso al centesimo.

Younited Credit (vedi sito ufficiale)

Fonti:

https://www.facile.it/assicurazione-piccole-imprese.html https://www.partitaiva.it/siae-in-negozio/

Articoli Correlati a Finanziamenti per aprire un negozio di abbigliamento

La legge 236/93 è stata pensata per favorire lo sviluppo di imprese giovanili in Italia ed in...
Continua a leggere
Noti nell’ambiente creditizio sono i prestiti agevolati anche per l'imprenditoria femminile,...
Continua a leggere
Il Microcredito 5 stelle è un fondo pensato e voluto dal Movimento 5 Stelle con l'obiettivo di...
Continua a leggere

Leave a Reply