venerdì, 14 dicembre, 2018
Home / Prestiti tra Privati Italiani: sono Sicuri? Come Funziona / Smartika Opinioni 2018: conviene? E’ sicuro? Le esperienze di chi lo ha provato

Smartika Opinioni 2018: conviene? E’ sicuro? Le esperienze di chi lo ha provato

Un’ottima alternativa ai classici finanziamenti che possono essere richiesti presso le banche o istituti di credito consiste nei prestiti tra privati. Esistono numerosi siti di social lending che forniscono questo servizio, mettendo in contatto chi ha bisogno di denaro con chi è disponibile a prestarglielo a tassi inferiori rispetto a quelli offerti altrove ed uno dei migliori è Smartika. Quali sono le opinioni? Funziona ed è sicuro?

Smartika è affidabile e sicuro?

Per chi volesse sapere se Smartika è sicuro, la prima cosa da fare è andare sul sito web ufficiale per cercare tutte le informazioni del caso in merito all’iscrizione ad albi ed autorizzazioni varie.

Lo abbiamo fatto per voi e abbiamo trovato che questo ente intermediario finanziario è iscritto all’albo degli Istituti di Pagamento ex art. 114 septies del T.U.B. , alla CCIAA di Milano, ed inoltre è vigilato e regolamentato dalla Banca d’Italia, pertanto è un operatore finanziario autorizzato.

La sede operativa si trova a Milano, in via Filippo Sassetti 32 .

Dal punto di vista della sicurezza, siamo a posto perché si possono chiedere dei prestiti tra privati sicuri.

Come funzionano i prestiti tra privati Smartika

Il vantaggio di affidarsi a un sito di social lending è la sicurezza che questo può offrire, senza la fatica di doversi occupare da soli di rintracciare una persona intenzionata a farvi un prestito. Senza contare che, in questo caso, non c’è bisogno di redigere un contratto e utilizzare altri metodi per tutelarsi, poiché sarà il sito stesso a promettere una certa sicurezza per entrambe le parti. In questo senso, Smartika si rende famoso per la sua chiarezza e l’attenzione fornita a ogni cliente.

Come chiedere un prestito su Smartika

Per poter chiedere un prestito su Smartika è necessario rispondere a determinati requisiti che servono per tutelare il prestatore.

Esattamente come in una banca classica, è obbligatorio fornire alcuni dati personali in fase di registrazione al servizio, così come quelli riguardanti il proprio reddito. Inoltre, il portale si assicura che non si abbiano avuto precedenti di mancato pagamento e simili per poter valutare la richiesta.

Una volta aver fatto domanda per ottenere un prestito tra privati e scelto la proposta che ci attira di più, non ci resta che attendere la conferma del sito e ricevere i soldi direttamente sul conto corrente. Dallo stesso verrà prelevata ogni mese la rata secondo gli accordi presi inizialmente (pagamento con RID).

L’estrema facilità con cui si risolvono i prestiti tra privati rende il tutto più appetibile. Senza contare che non è neanche necessario alzarsi dal divano, dal momento che tutte le operazioni si svolgono online e questo è proprio il vantaggio dei social lending.

  • le categorie di rischio di Smartika sono 5: A+, A, B, C, K . A+ è il profilo di rischio più basso, “K” è il profilo di rischio più alto (quello per cattivi pagatori CRIF o per protestati, ad esempio).
  • tassi di interesse 2018 da 5,6% . Per sapere esattamente che tasso verrà applicato alla propria richiesta, occorre registrarsi e verificare il credit score in Italia;
  • durate da 12 a 48 mesi
  • importi da 1.000 a 15.000 €
  • tempi di erogazione variabili a seconda del proprio status, ma solitamente entro alcuni giorni al massimo

Chi può chiedere un prestito?

Per poter fare domanda di prestiti online con Smartika, occorre:

  • non avere gravi precedenti di insolvenza;
  • non avere alti livelli di indebitamento;
  • avere un reddito che permetta di pagare la rata (stipendio, pensione o dichiarazione dei redditi)
  • fino a 75 anni non compiuti (calcolati al termine del finanziamento);
  • essere residente in Italia
  • avere un lavoro da dipendente (anche a tempo determinato atipico, o con contratto di formazione) o da autonomo, oppure una pensione da lavoro (leggi quali sono le pensioni escluse dai prestiti online).

Come prestare denaro per investire

Chi decide di prestare del denaro su Smartika è una persona comune che decide di investire il proprio denaro prestandolo ad altre persone in maniera legale e trasparente.

Le opportunità di guadagno sono mediamente più interessanti di quelle che si possono trovare oggi altrove, dato che i rendimenti arrivano fino al 6,5% (le soluzioni più sicure, invece, fanno guadagnare meno di un punto percentuale all’anno).

E’ rischioso prestare denaro con Smartika? Certamente, un certo grado di rischio è sempre da considerare, ma Smartika ha messo a punto un interessante sistema secondo il quale l’importo che ogni prestatore dà, viene diviso in tante piccole somme fino a 50 € l’una, ed ognuna di esse viene prestata ad un soggetto diverso.

In questo modo, si diversificano moltissimo i rischi dell’investimento.

Per iniziare a prestare denaro guadagnando, bisogna iscriversi su Smartika, scegliere il livello di rischio (da “A+” a “K”, come visto sopra) e la durata (da 12 a 48 mesi).

Inoltre, si può scegliere se dividere la somma che si decide di prestare in tante piccole somme da 20 o da 50 euro l’una, ognuna delle quali verrà data ad un soggetto diverso, come spiegato in precedenza.

In caso di insolvenza, si attiva immediatamente la procedura di recupero crediti, esattamente come accade per tutte le altre banche e società finanziarie.

Prestito rifiutato, cosa fare?

Esattamente come accade con ogni altra banca o finanziaria, anche su Smartika si può venire rifiutati nella richiesta di prestito. Le motivazioni possono essere varie e di solito riguardano sempre la propria situazione personale o creditizia.

Per una guida orientativa, ti invitiamo a leggere cosa fare in caso di prestito rifiutato, invitandoti sempre a chiedere maggiori informazioni ai contatti Smartika, che sapranno indicarti la motivazione precisa del rifiuto.

Smartika conviene? E’ affidabile? Quali sono le opinioni e le esperienze del web?

La convenienza è un discorso diverso rispetto alla sicurezza, ma possiamo che anche da questo punto di vista Smartika raccoglie delle opinioni 2018 positive e interessanti su web e forum di settore.

In generale, si tratta di un sistema per ottenere denaro alternativo dai classici canali, e a volte più conveniente. Come ogni cosa, ovviamente, il confronto dei preventivi è la cosa più importante in assoluto, quindi consigliamo di fare richiesta di più preventivi possibile, anche online, e mettere a paragone il tasso TAEG.

In conclusione di questa recensione su Smartika, i pareri sono interessanti e possiamo confermare che i prestiti tra privati sono un’idea che si sta rivelando valida, non a caso i numeri sono in crescita. Diciamo che se si ha bisogno di denaro, dare un’occhiata a quello che quest’agenzia finanziaria intermediaria è in grado di offrire, non è assolutamente una cattiva idea.

One comment

  1. per accettare un prestito ti richiedono di avere lavoro, soldi sul conto, utenza intestata ,contratto…ma se ho tutte queste documentazioni che differenza ci sta con la banca?